Scomparsa Emiliano Sala: ritrovati detriti di un aereo

Aereo Emiliano Sala
Emiliano Sala © Getty Images

Sono stati ritrovati alcuni detriti sulle spiagge della Normandia che potrebbero appartenere al velivolo scomparso su cui viaggiava il giocatore del Cardiff City, Emiliano Sala.

Arrivano nuovi e tristi dettagli sulla vicenda del calciatore Emiliano Sala di cui si sono perse le tracce la notte tra il 21 ed il 22 gennaio. L’attaccante 28enne stava sorvolando il canale della Manica con un volo privato che avrebbe dovuto portarlo da Nantes a Cardiff. Secondo quanto riportato da un comunicato dell’AIB (Air Accident Investigation Branch), l’organo che ha svolto del ricerche del velivolo scomparso, sembra che siano stati ritrovati alcuni detriti di un areo da turismo sulle spiagge di Surtainville, nel dipartimento della Manica, nella penisola di Cotentin.

Scomparsa Emiliano Sala: pezzi di due cuscini di sedile sulle spiagge della Normandia

Le ricerche dell’aereo, un monomotore da turismo, su cui viaggiava l’attaccante del Cardiff City, Emiliano Sala, erano state sospese il 24 gennaio, a due giorni dalla scomparsa. Del velivolo Piper PA-46 Malibu su cui viaggiavano il giocatore 28enne ed il pilota David Ibbotson si sono perse le tracce nella notte tra il 21 ed il 22 gennaio scorso mentre stava sorvolando il canale della Manica per atterrare nella capitale gallese Cardiff. Il giocatore stava raggiungendo il suo nuovo club, il Cardiff City, neopromosso in Premier League, che tre giorni prima aveva versato nelle casse del Nantes 15 milioni di sterline (17 milioni di euro) per acquistarlo a titolo definitivo, divenendo così il trasferimento più oneroso della storia della società. Dopo giorni di ricerche, le operazioni erano state sospese definitivamente e oggi un comunicato dell’AIB (Air Accident Investigation Branch) ha reso noto che sulle spiagge della Normandia, a Surtainville, un comune facente parte del distretto della Manica, sono stati ritrovati lunedì 28 gennaio alcuni detriti appartenenti probabilmente al velivolo Piper su cui viaggiava Sala ed il pilota. Nello specifico il ritrovamento riguarderebbe alcune parti di due cuscini di sedili di un aereo. Ad informare l’AIB sarebbe stato il Bureau d’Enquêtes et Analyses dell’aviazione civile francese. Le speranze di ritrovare in vita i due passeggeri, dunque, si riducono ancora di più.

Leggi anche —>Emiliano Sala, la polizia gallese annuncia: “Ricerche definitivamente sospese”