Ragazzo aggredisce una 60enne: tutta “colpa” del cane – FOTO

Anna Maria Monteverde
Anna Maria Monteverde, la donna picchiata in biblioteca dove si era recata con il proprio cane (Facebook)

Una donna di 60 anni era entrata in biblioteca a Buccinasco (Milano) accompagnata dal proprio cane. L’amico a quattro zampe odora lo zaino di un ragazzo che dopo aver litigato con la padrona le sferra un violento colpo al volto.

Una terribile vicenda quella di una 60enne di Buccinasco, centro nella provincia di Milano, aggredita nella biblioteca della città da un ragazzo. La donna si era recata come di consueto nella struttura accompagnata dal suo cane, un dalmata. Il fedele amico a quattro zampe, secondo quanto ricostruito dalla stessa vittima, si sarebbe avvicinato ad un ragazzo presente all’interno della biblioteca. Il 30enne infastidito dalla presenza del cane che stava odorando il suo zaino si lamenta con la padrona, invitandola a far allontanare l’animale. Ne nasce una lite, durante la quale il ragazzo colpisce violentemente la 60enne che rimane ferita al volto.

Il cane odora lo zaino, lui aggredisce la padrona

Una donna di 60 anni, Anna Maria Monteverde, è stata aggredita all’interno delle Biblioteca comunale di Buccinasco, un centro di circa 22mila abitanti in provincia di Milano. A colpire la donna, secondo la ricostruzione della vittima stessa, sarebbe stato un ragazzo di 30 anni al culmine di una lite scoppiata perché il cane della signora si era avvicinato al suo zaino. Infastidito dall’animale, l’uomo avrebbe prima litigato con la 60enne e poi le avrebbe sferrato un violento colpo al volto. La donna è stata soccorsa dai dipendenti della biblioteca che hanno avvertito di quanto accaduto i soccorsi e le forze dell’ordine. Giunti sul posto gli agenti della Polizia Locale hanno identificato l’uomo ed i sanitari hanno soccorso Anna Maria, la quale ha deciso di non denunciare alle forze dell’ordine il suo aggressore. La donna si è successivamente recata presso il pronto soccorso dell’ospedale vicino, dove i medici le hanno riscontrato la frattura del setto nasale e diverse ecchimosi, ricoverandola e sottoponendola ad un intervento chirurgico. A rendere nota la vicenda è la stessa Anna Maria che ha pubblicato un post su un gruppo pubblico di animalisti italiani su Facebook, scrivendo: “Sono stata aggredita in biblioteca a Buccinasco perché il mio cane ha annusato lo zaino chiuso del ragazzo vicino alla mia postazione internet…Frattura del naso e intervento chirurgico…lui è rimasto in biblioteca senza che nessuno gli dicesse nulla…altre 6 ore”.