“Bullizzata a Miss Italia”: sfogo in diretta della famosa conduttrice

“Bullizzata a Miss Italia”: la confessione choc di Rossella Brescia”

Rossella Brescia parla per la prima volta della sua esperienza a Miss Italia svelando inediti retroscena. Ospite di Vieni da me, la trasmissione di Raiuno condotta da Caterina Balivo, la ballerina e conduttrice, racconta un episodio moldo doloroso della sua vita. A farle del male fu uno degli organizzatori del concorso di bellezza.

“Non avevo proprio dei numeri fortunatissimi durante le selezioni. Avevo il numero 17 a Miss Martina e il numero 13 a Miss Sorriso Puglia però ho vinto le fasce, ma poi c’è un tasto dolente… Partii per andare a Salso Maggiore però fui stoppata prima. Vi starete chiedendo da cosa ma purtroppo c’era una persona che organizzava il concorso all’epoca che mi continuava a dire: ‘Sei brutta, ma io non so come hai fatto a vincere e arrivare fin qui perché sei veramente brutta”, rircoda oggi Rossella Brescia.

All’epoca, Rossella Brescia che oggi ha 47 anni, aveva solo 19 anni. Era una ragazzina, alle prese con il suo primo viaggio da sola. ” Era il mio primo viaggio e avevo solo 19 anni. Ero molto piccola anche di testa e lui continuava a dirmi queste cose che mi facevano male – continua la compagna di Luciano Cannito – Ricordo che ero stressata, ero nervosa e agitata. Mi venne la febbre e chiesi a questa persona, che era il nostro referente, se poteva darmi un’aspirina per stare meglio. Mi disse di tornare a casa perché non sarei andata da nessuna parte in quello stato e così feci. Me ne tornai a casa”.

Dopo quel brutto episodio, Rossella Brescia che era giovanissima, non riuscì a sopportare il peso dell’accaduto e decise di ritirarsi. La sua carriera, poi, ha intrapreso un’altra strada che l’ha portata a diventare una ballerina professionista, affermata e amata sia dagli addetti ai lavori che dal pubblico.