lamberto sposini dramma a 7 anni dall'ictus

Lamberto Sposini: il dramma a 7 anni dall’ictus

Il 29 aprile 2019, la vita di Lamberto Sposini è cambiata per sempre. Il giornalista, quel giorno, fu colpito da un ictus poco prima di andare in onda su Raiuno con una nuova puntata de La vita in diretta che conduceva con Mara Venier e per mesi ha combattuto per riprendere in mano la propria vita. Dopo tantissime cure e riabilitazioni, Lamberto Sposini ce l’ha fatta anche se la sua vita non è più quella di un tempo. Oggi vive da solo, assistito da una persona, nella sua casa di San Felice, alle porte di Milano.

Attraverso i social riesce a mantenere un contatto con le persone che lo hanno seguito durante gli anni della sua carriera. Su Instagram, infatti, pubblica foto e pensieri, ma Lamberto Sposini, secono le ultime indiscrezioni, non riesce a parlare più come un tempo.

In un’intervista rilasciata a vanity Fair nel 2015, l’ex moglie Sabrina Donadio, aveva spiegato: «Lamberto è lucidissimo, ma non parla.Un grumo di sangue del diametro di sette centimetri ha premuto quattro ore sull’area del linguaggio. Conseguenza: lui capisce tutto ed è in grado di legare, nella sua testa, il significato alla parola, però la parola non esce. Né a voce né in scrittura. Tecnicamente si chiama afasia. Fortunatamente ha una mimica facciale notevole: con gli occhi esprime tutto».

Il prossimo 18 febbraio, il giornalista compirà 67 anni. Sarà un giorno importante per Sposini che, su Instagram, si mostra spesso in compagnia di amici e colleghi. Nell’ultima foto pubblicata sei giorni fa, Sposini appare in compagnia di Massimo Giletti. Nella didascalia si legge: “a vote ritornano”. Da Barbara D’Urso a Mara Venier, inoltre, sono tanti gli amici che dedicano spesso un pensiero a Sposini trascorrendo dei momenti con lui come testimoniano le immagini sui social.