Franco Morbidelli: “Provare la Mercedes di Hamilton è un sogno”

Franco Morbidelli
photo facebook

MotoGP, Franco Morbidelli: “Provare la Mercedes di Hamilton è un sogno”

Presentata la livrea della nuova Yamaha M1 del team satellite Petronas SRT, Franco Morbidelli è pronto a tornare in pista per il primo test invernale MotoGP 2019. L’obiettivo è ambizioso, puntare alla top-5 e provare a dare l’assalto al podio ogni volta che si presenterà l’occasione buona. A disposizione una moto simile alle Yamaha ufficiali di Valentino Rossi e Maverick Vinales, anche se non beneficerà di tutti gli aggiornamenti che saranno apportati a stagione in corso.

Si è allenato tantissimo il giovane allievo della VR46 Academy, ex campione di Moto2, che si troverà a lavorare vicino al suo maestro Valentino Rossi, con cui condividerà dati e sensazioni. La pausa invernale è trascorsa tra allenamenti al Ranch, motocross, palestra e relax in famiglia: “Ho avuto un po’ di tempo per stare solo con la mia famiglia e gli amici. Andare a sciare. Fai le cose normali che fai durante l’inverno, solo per ricaricare le batterie ed essere pronto per quest’anno”, ha detto in un’intervista a Crash.net. Ma è in fermento in vista del test IRTA di Sepang dal 4 al 6 febbraio, dove proverà diversi aggiornamenti e testerà la base con cui affrontare l’inizio di stagione: “Proveremo la moto 2019, ma penso che si evolverà ancora e ci saranno alcune nuove parti da provare. Le proveranno soprattutto i piloti ufficiali, ma anche noi. Quindi vediamo. Ma di sicuro le specifiche di questa stagione saranno 2019, come pilota ufficiale… La verità è che Yamaha ci sta supportando molto. Abbiamo avuto un grande supporto a Valencia, abbiamo avuto un grande supporto anche a Jerez. Mi sento davvero bene con la Yamaha e sento che lavorare con loro è molto bello ed è un momento molto impegnativo. Sento che tutti [alla Yamaha] vogliono migliorare e tornare in vetta”.

MotoGP: Morbidelli tra Forcada e Hamilton

Al suo fianco avrà un capotecnico di spessore come Ramon Forcada, che ha lavorato a lungo con Jorge Lorenzo e ha condiviso due stagioni con Maverick Vinales, prima di essere destituito dallo spagnolo: “Non c’è una sola parola per spiegare Ramon. È un capo equipaggio super esperto, una persona super gentile. Mi sono sentito subito bene fin dall’inizio con lui. Che è importante È un capo dell’equipaggio che si confida molto con il pilota. Quindi ho avuto la sensazione che ti faccia fare il tuo lavoro e faccia il suo lavoro – ha aggiunto Franco Morbidelli -. Lo conoscerò meglio durante la stagione, ma come ho detto, ho sentito anche da lui il desiderio di fare bene. Perché siamo parte di una cosa completamente nuova e ho la sensazione di far parte di una cosa grandiosa. E sento che questa energia si sta diffondendo attraverso l’equipaggio e anche nei ragazzi Yamaha”.

Il team satellite Yamaha condivide lo sponsor Petronas che accompagna anche la Mercedes di Formula 1. Il sogno è meritarsi un’esperienza al volante della Freccia d’Argento iridata: “Mi alleno con il karting e vado con le auto di tanto in tanto… Provare la F1? Certamente! Ma se Lewis vuole provare la mia MotoGP, posso dargliela subito! Anche se non posso provare la macchina di Formula 1”.