team bmw superbike sbk 2019 sykes reiterberger
(foto Twitter BMW Motorrad WorldSBK)

Superbike 2019, a Portimao presentati i colori della BMW S 1000 RR.

BMW ha deciso di tornare ad impegnarsi direttamente in Superbike e nel primo test di Portimao ha già fatto vedere un Tom Sykes in palla. Proprio in Portogallo il team ha mostrato anche la nuova livrea della S 1000 RR.

Colori classici per la moto della casa motociclistica di Monaco: bianco, rosso, blu e nero. Molto bella, non c’è dubbio. Ma sarà importante soprattutto la velocità della nuova BMW. Il campione del mondo 2013 Sykes ha voglia di vincere anche questa sfida, dopo aver iniziato il ciclo vincente Kawasaki. Al suo fianco un Markus Reiterberger determinato a dimostrare di essere all’altezza del campionato mondiale SBK. Il giusto mix tra esperienza e gioventù per il team.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di MotoGP, Superbike e F1 CLICCA QUI

La collaborazione con la struttura inglese Shaun Muir Racing (SMR), già esordì in Superbike nel 2016 proprio con moto BMW, può portare buoni risultati in futuro. L’accordo è valevole fino al 2021 e le parti sperano di riuscire a raggiungere successi. La casa di Monaco punta a vincere il titolo mondiale, sfiorato nel 2012 con Marco Melandri. Improbabile riuscire già quest’anno nell’obiettivo, ma sarà comunque importante crescere costantemente.

Gli ingredienti per fare bene ci sono tutti. L’esperto Sykes può dare un grande aiuto allo sviluppo della S 1000 RR. Dopo l’avventura in Kawasaki, ha tanta voglia di trionfare anche in BMW. Vedremo se ci riuscirà. Intanto a Portimao il pilota inglese si è mostrato veloce. Qualche difficoltà in più per Reiterberger, però era preventivabile data la sua minore esperienza. Ha bisogno di macinare chilometri per crescere, ce la farà.

Matteo Bellan