MotoGP, Yamaha Petronas SRT 2019: da qui parte il sogno di Morbidelli

Morbidelli è carico per la nuova avventura

0
414

Yamaha Petronas SRT (Facebook)

MotoGP | Yamaha Petronas SRT 2019: da qui parte il sogno di Morbidelli

La stagione che sta per prendere il via potrebbe rappresentare la vera svolta nella carriera di Franco Morbidelli. Il rider italiano, infatti, dopo un anno di apprendistato con una Honda datata in cui comunque è riuscito a portare a casa il titolo di Rookie of The Year è approdato in Yamaha quasi dalla porta principale.

Ad accoglierlo, infatti, ci ha pensato il Team Yamaha Petronas SRT squadra clienti della scuderia di Iwata che ha tanti soldi e grandissime ambizioni. In particolare proprio a Morbidelli verrà consegnata una M1 simile a quella guidata da Valentino Rossi e Maverick Vinales.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla Yamaha Petronas SRT  CLICCA QUI

Yamaha come Honda e Ducati

Dopo l’ultimo biennio ad arrancare, infatti, i giapponesi hanno deciso di seguire l’esempio di Ducati e Honda che hanno avuto negli ultimi anni rispettivamente Petrucci e Crutchlow a compiere lo sviluppo della moto in pista e hanno deciso di affidare tale ruolo proprio al pilota dell’Academy.

Oltre al Team Yamaha Petronas SRT però la squadra di Iwata, sempre seguendo l’esempio degli avversari che negli ultimi anni si sono dotati di tester di grande valore come Bradl, Stoner e Pirro hanno deciso di ingaggiare Jonas Folger come terzo pilota.

Morbidelli a margine della presentazione della nuova squadra ha così affermato: “Sono davvero contento di questa grande avventura e farò di tutto per rendere questa squadra orgogliosa di me”. Gli ha fatto poi eco Quartararo: “Sono giovane, ma quando corro non penso di certo all’età, penso solo a spingere al massimo e non vedo l’ora di scendere in pista e vedere come andrà la moto in gara”.

Antonio Russo