Tony Cairoli (Facebook)

Internazionali d’Italia | Tony Cairoli è già mostruoso, è suo il 1° round

Tony Cairoli mette nel mirino il 10° titolo mondiale e parte alla grandissima nell’antipasto che anticipa il mondiale MXGP. Gli Internazionali d’Italia sono partiti, infatti, con il botto per il fuoriclasse siciliano che nella prima manche ha subito dominato.

Nella Supercampione, la gara che vede scontrarsi tra loro i migliori 20 classificati della MX1 e della MX2 Cairoli ha subito guadagnato la prima posizione tenendola sino alla fine e chiudendo la gara con l’impressionante vantaggio di 20 secondi sul secondo classificato Gajser, che ha a sua volta preceduto Prado.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Tony Cairoli CLICCA QUI

Che talento che è Guadagnini

Tony Cairoli aveva vinto anche la manche precedente piazzandosi davanti a Febvre e Gajser. In MX2, invece, prestazione maiuscola per Mattia Guadagnini, che ha conquistato l’holeshot e il terzo posto finale. Vincitore di tale categoria, invece, Prado davanti a Haarup.

Guadagnini, che ha solo 16 anni, rappresenta uno dei papabili eredi di Tony Cairoli per il futuro del motocross italiano. Per ora però possiamo ancora goderci lo straordinario talento del fuoriclasse di Patti, che a 33 anni, dimostra di essere ancora in vetta a questo sport.

Da segnalare naturalmente l’assenza di Herlings per infortunio, che sarà sicuramente il primo avversario di Cairoli nella rincorsa al 10° mondiale. Il prossimo appuntamento per gli Internazionali è a Ottobiano dove nell’ultima stagione il 222 ha letteralmente dominato il GP valevole per il mondiale.

Campionato Supercampione:

  • 1. Antonio Cairoli (Ktm) 120 pt
  • 2. Tim Gajser (Honda) 100
  • 3. Jorge Prado (Ktm) 80

Antonio Russo