Influenza, numeri allarmanti: 23 morti e picco massimo in arrivo

L’influenza ha già ucciso 23 persone dal mese di ottobre ad oggi, com milioni di italiani rimasti a letto. Ora è allarme per il contagio massimo alle porte.

È allarme influenza. L’Iss, Istituto Superiore di Sanità, snocciola alcuni numeri decisamente importanti su quella che è la malattia di stagione più diffusa. Stiamo per entrare nel picco massimo del contagio, quello nel quale il virus attecchisce maggiormente. Dal mese di ottobre ad oggi ci sono stati anche 23 casi mortali, con tre dei quali che riguardano donne incinta. Figurano inoltre anche altre 125 situazioni di ricoveri in codice rosso dovuti alle complicazioni scaturite dall’influenza. Nella maggior parte dei casi – circa il 77% del totale – i soggetti colpiti avevano età superiore ai 50 anni. E per 4 individui su 5 vigevano condizioni di salute particolari, con un sistema immunitario già provato da altre situazioni pregresse in corso. Nel dettaglio si tratta soprattutto di malattie quali diabete, problemi cardiovascolari o tumori. Oppure c’erano altre condizioni quali una gravidanza, tale da sforzare non poco il corpo.

LEGGI ANCHE –> Ragazza uccisa con 30 coltellate: è stata la coinquilina ed amante – FOTO

Influenza, 3 mln a letto da ottobre, queste le regioni più colpite

Per quanto riguarda il numero di persone complessive colpite negli ultimi quattro mesi dall’influenza, si stima che siano quasi 3 milioni gli italiani che sono stati costretti a restare a letto o che continuano ad esserlo. In più l’83% è risultato non vaccinato. Adesso, tra fine gennaio ed inizio febbraio, si registrerà il picco massimo di epidemia influenzale. E l’Iss afferma che si è avuta una impennata verso l’alto di contagio tra bambini di età inferiore ai 5 anni. Negli ultimi sette giorni i casi sono aumentati da 16 a 28 ogni mille bimbi assistiti. Ed è stata infine stilata la classifica delle regioni italiane più colpite. Si tratta nell’ordine di: Piemonte, Provincia Autonoma di Trento, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Campania e Sicilia.

LEGGI ANCHE –> Influenza suina uccide famosa giornalista: “Stroncata all’improvviso” – FOTO