Michael Schumacher (Twitter)

F1 | Oggi avvenne: Mercedes si presenta al mondo con Michael Schumacher

Era una fredda giornata di 9 anni fa quando la Mercedes si presentò al mondo con un progetto rinnovato e decisamente ambizioso. A costituire la coppia di piloti una squadra tutta tedesca formata da Nico Rosberg e soprattutto il rientrante Michael Schumacher.

L’anno precedente la Brawn GP dopo aver vinto brillantemente il campionato costruttori e quello piloti con Button nella propria stagione di esordio aveva ceduto alle lusinghe Mercedes che si era intanto distaccata dalla McLaren dopo i famosi fatti della Spy Story con Ferrari.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla Mercedes CLICCA QUI

Una storia vincente

Sono giorni frenetici in cui Mercedes stringe un accordo da 60 milioni di euro a stagione con Petronas. Il ritorno è di quelli importanti. La casa tedesca, infatti, era stata presente in F1 come costruttore indipendente solo nel ’54 e nel ’55 vincendo due titoli piloti con Fangio (all’epoca non veniva assegnato il mondiale costruttori).

L’anno di esordio è decisamente positivo. Se Michael Schumacher si mostra un po’ arrugginito non portando a casa risultati eclatanti, Nico Rosberg si mette in tasca 3 podi al primo anno. La squadra tedesca nei primi anni soffre maledettamente le gomme scaldandole eccessivamente.

Il primo successo arriverà solo nel 2012 con Rosberg in Cina. Il resto è storia recente, dopo il definitivo ritiro di Michael Schumacher, con l’arrivo in squadra di Lewis Hamilton e i cambi nel regolamento arriverà il dominio Mercedes che ancora oggi stiamo vivendo.

Antonio Russo