Cambio per Valentino Rossi, in Yamaha saltano le prime teste

Novità in casa Yamaha

Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Cambio per Valentino Rossi, in Yamaha saltano le prime teste

La Yamaha ha deciso di prendersela comoda per la presentazione della nuova moto che verrà mostrata al mondo solo il 4 febbraio. L’appuntamento è a Jakarta dove Valentino Rossi e Maverick Vinales sveleranno anche la nuova livrea con il nuovo main sponsor Monster.

Il team di Iwata però non poteva restare indifferente dinanzi alle sole 5 vittorie ottenute negli ultimi due anni e per questo si è deciso di operare in maniera decisa per un cambio al vertice. Il project leader Tsuya, l’uomo che chiese scusa ai piloti e ai tifosi per il disastro Yamaha del 2018 è stato sollevato dal proprio incarico.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Valentino Rossi CLICCA QUI

Novità in casa Yamaha

Come riportato dalla “Gazzetta dello Sport”, al suo posto è stato scelto Takahiro Sumi, che sinora era stato responsabile della divisione telai dell’azienda. Questo è un primo tassello che si va ad inserire nel nuovo organigramma che la squadra di Iwata sta mettendo in piedi per cercare di dare a Valentino Rossi e Vinales una moto capace di lottare per il titolo.

Nei primissimi test le nuove specifiche hanno soddisfatto abbastanza i piloti, che però naturalmente ora attendono qualcosa di importante per fare quell’ulteriore step in avanti per agguantare Honda e Ducati che nell’ultimo biennio hanno dimostrato di aver fatto i maggiori progressi.

Valentino Rossi da par suo, che a febbraio festeggerà i suoi 40 anni, è pronto a cimentarsi in una nuova stagione di MotoGP e vuole provare a limare ulteriormente i propri record per ricacciare indietro Marc Marquez che anno dopo anno si sta avvicinando sempre di più ai primati del Dottore.

Antonio Russo