Alberto Puig: “Non c’è un primo pilota tra Marquez e Lorenzo”

Nessun favoritismo in casa Honda

Alberto Puig (Getty Images)

MotoGP | Alberto Puig: “Non c’è un primo pilota tra Marquez e Lorenzo”

La Honda si è finalmente presentata al mondo. Nella giornata di mercoledì, infatti, il Team HRC ha mostrato i muscoli in una bellissima presentazione alla quale noi di Tuttomotoriweb.com abbiamo preso parte. Grande attenzione soprattutto per i due piloti che sono pronti a scontrarsi in pista.

Le luci però sono di conseguenza accese anche su Alberto Puig. Il team principal della Honda, infatti, dovrà essere bravo a gestire due piloti così importanti nello stesso box. Un’impresa davvero ardua.

Alberto Puig ha così commentato la situazione: “L’infortunio di Jorge sconvolge un po’ i piani perché non sarà in grado di fare i test a Sepang. Lo stesso Marc non sarà al 100%, ma questo non ferma lo sviluppo. Per questi primi test i piloti di Yamaha e Ducati saranno più in forma dei nostri”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla Honda CLICCA QUI

Lorenzo felice di questa moto

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Sinora Jorge non ha ancora potuto dare una valutazione chiara della moto, ma la cosa importante è che lui ha detto che era felice, sinora ha avuto buone impressioni ed è positiva la cosa. Questa non è una partita a scacchi, vogliamo solo dare una buona immagine della squadra. Ci sono dei rischi, ma i due piloti sono due adulti con la testa sulle spalle e sanno perfettamente cosa vogliono”.

Infine Alberto Puig ha così concluso: “Cercheremo di dare il massimo per vincere. Non c’è un primo pilota tra Marquez e Lorenzo, abbiamo semplicemente due piloti entrambi forti che cercheranno di vincere il campionato. C’è qualche rischio, ma confidiamo nella maturità dei due piloti”.

Antonio Russo