Ultim’ora: aereo ed elicottero si scontrano nei cieli italiani

Eliambulanza
Eliambulanza (foto dal web)

Incidente aereo in Val d’Aosta tra un elicottero ed un aereo da turismo. Secondo le prime indicazioni, riportate dal soccorso alpino, ci sarebbero diversi morti e feriti. 

Tragedia nei cieli della Val d’Aosta, dove pochi minuti fa è avvenuto un terribile scontro tra un elicottero ed un aereo. Sul posto è intervenuto il Soccorso Alpino che si sta occupando delle operazioni di soccorso e da quanto emerso, secondo le prime indicazioni riportate dal profilo Twitter dello stesso soccorso alpino, ci sarebbero diversi morti e feriti. L’incidente sarebbero avvenuto nei pressi del ghiacciaio del Rutor a La Thuile, al confine tra il nostro Paese e la Francia, ed ha visto coinvolti un elicottero ed un aereo da turismo. A lavoro anche la Protezione Civile, il personale sanitario ed i tecnici dei Vigili del Fuoco specializzati nel taglio delle lamiere.

Schianto tra un areo ed un elicottero, tragico bilancio: 4 morti e 2 feriti

Un terribile schianto tra un elicottero ed un areo da turismo si è verificato pochi minuti fa sulle montagne della Val D’Aosta. A rendere noto l’accaduto è il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico attraverso un post pubblicato sul profilo ufficiale di Twitter. Il soccorso alpino, insieme ad un’equipe medica e la Protezione Civile, è intervenuto sul luogo, con alcuni elicotteri partiti dalle basi di Ivrea, Torino e Borgo Sesia. Attivata immediatamente la procedura di maxi emergenza nei pronto soccorso delle vicinanze e sono state già preparate la Sala rossa (shock room), dotata delle apparecchiature e di adatte a soccorrere d’urgenza feriti in gravi condizioni, varie sale operatorie ed il reparto di terapia intensiva. Secondo quanto riportato dallo stesso Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico su Twitter, ci sarebbero quattro morti e due feriti che viaggiano a bordo dei due mezzi coinvolti. I due feriti sono stati trasportati in ospedale con l’eliambulanze intervenute sul posto. Sono già in fase di svolgimento i lavori dei tecnici specializzati nel taglio di lamiere dei Vigili del Fuoco che stanno cercando di accertare se all’interno dei due mezzi ci fossero altre persone.

Leggi anche —> Julen, il bimbo nel pozzo: l’importante annuncio del portavoce