Gruppo Renault, si è dimesso l’AD Carlos Ghosn

L’uscente ammistratore delegato del gruppo Renault, Carlos Ghosn

Gruppo Renault, si è dimesso l’AD Carlos Ghosn

È notizia di poche ore fa quella delle dimissioni di Carlos Ghosn, amministratore delegato dell’allenza Renault-Nissan-Mitsubishi.

Lo ha dichiarato il ministro francese dell’Economia e delle Finanze Bruno Le Maire in un intervista rilasciata a Bloomberg nella cornice del World Economic Forum che si sta tenendo a Davos.

Per tutte le news sul mondo auto LEGGI QUI

Ghosn era già stato portato in carcere a seguito delle accuse di illeciti fiscali, occultamenti di redditi e violazione del Japan’s Companies Act: quest’ultima, la più grave secondo il sistema giudiziario nipponico, potrebbe comportare una pena di 10 anni di detenzione.

In giornata è attesa una riunione d’urgenza del consiglio di amministrazione del gruppo per nominare di successore di Ghosn. Molto probabile, secondo l’agenzia di stampa France Press, la nomina di Jean-Dominique Senard alla presidenza, proveniente da Michelin, e Thierry Bolloré come amministratore delegato.

Daniele Mancin