Mangia del pane durante la cena: tragedia per un giovane studente

Ambulanza
Ambulanza (Getty Images)

Un ragazzo di 21 anni di Noale (Venezia) è deceduto probabilmente a causa di uno choc anafilattico provocato da un pezzo di pane alle noci. A chiarire le cause della morte sarà l’autopsia già disposta sulla salma.

Una tragedia ha sconvolto la comunità di Noale, un comune di circa 16mila abitanti in provincia di Venezia. Ieri uno studente di 21 anni, Federico Anile, è deceduto a causa di un arresto cardiaco provocato con molta probabilità da uno choc allergico. Il ragazzo si era sentito male domenica sera mentre era a cena con gli amici. A provocare la fulminante reazione allergica, secondo una prima ricostruzione, potrebbe essere stato un pezzo di pane alle noci a cui probabilmente il ragazzo era allergico.

Ragazzo di 21 anni muore dopo aver mangiato del pane alle noci

Uno studente universitario di 21 anni è morto nella giornata di ieri, lasciando sotto choc l’intera città di Noale, dove era residente. Il ragazzo, Federico Anile, durante una normale cena in compagnia die propri amici si sarebbe sentito male, iniziando a respirare a fatica. I suoi compagni allarmati dalla situazione hanno immediatamente avvertito i soccorsi che dopo essere giunti sul luogo hanno trasportato d’urgenza Federico presso l’ospedale di Mirano (Venezia). Nonostante i numerosi tentativi di rianimarlo e salvargli la vita, il ragazzo, arrivato in ospedale in arresto cardiaco è entrato poco dopo in stato di coma e ieri è deceduto. A causare la morte sarebbe stato un arresto cardiaco probabilmente provocato da uno choc anafilattico. Secondo una prima ricostruzione, la reazione allergica potrebbe essere stata causata dal pane alle noci che Federico avrebbe mangiato nel corso della cena con gli amici. A chiarire le cause della morte sarà l’esame autoptico che è stato già disposto sulla salma del giovane studente. Federico era il terzo dei quattro figli di Antonio Fabiano, ex assessore a Noale e medico di base, morto 10 anni fa a causa di una leucemia. Non si tratta dell’unico caso in questi ultimi tempi, dato che neanche 10 giorni fa una ragazza di 16 anni di Roma era morta per uno choc allergico dopo aver bevuto un drink.

Leggi anche —> Ragazza di 16 anni beve un drink in piazza: il dramma davanti agli amici