Emiliano Sala, la fidanzata: “Non è un incidente, c’entra la mafia nel calcio” – FOTO

emiliano sala fidanzata
Emiliano Sala, per la fidanzata non si tratta di un incidente

Secondo la fidanzata di Emiliano Sala, l’incidente aereo che vede il giocatore attualmente disperso nella Manica avrebbe in realtà dei responsabili.

Secondo Berenice Schkair, fidanzata di Emiliano Sala, la drammatica vicenda dell’aereo precipitato nel Canale della Manica con quest’ultimo a bordo non sarebbe da ricondurre ad un incidente. “Non si tratta di una disgrazia – scrive la giovane su Twitter – indagate sulla mafia nel calcio”. L’attaccante argentino, passato negli ultimi giorni dal Nantes al Cardiff City, stava viaggiando alla volta del Galles dopo essere decollato lunedì sera alla volta del Galles. Il piccolo aereo da turismo sul quale si trovava però aveva fatto ritardo rispetto all’orario previsto per l’atterraggio, ed alle 21:30 è sparito dai radar svanendo tra le avverse condizioni meteorologiche. Il maltempo poi ha funestato anche le ricerche di Emiliano Sala e del pilota del Piper Malibu nel Mare del Nord. Le autorità gallesi hanno informato in un comunicato ufficiale di aver trovato degli oggetti galleggiare in mare nella serata di ieri.

Emiliano Sala, la fidanzata è convinta: “Non è stato un incidente”

Le autorità hanno anche aggiunto di non poter stabilire con certezza che appartengano all’aereo sul quale il calciatore ed il pilota viaggiavano, dicendo comunque che le probabilità di trovare entrambi vivi sono basse. Gli oggetti in acqua però sono stati reperiti nella zona battuta dalle ricerche, dove si pensa che sia precipitato il velivolo. La fidanzata di Emiliano Sala poi accusa le autorità, dicendo di trovare incredibile che abbiano sospeso le ricerche nonostante quell’indizio a suo dire importante. Ma le battute della zona con imbarcazioni ed elicotteri sono riprese all’alba di mercoledì. Nonostante siano passate diverse ore, la speranza è quella di ritrovare i due superstiti sani e salvi, come anche Berenice fa capire in un altro suo tweet.