“Sono finita in carcere per 10 giorni e ho rischiato di morire”: dramma Del Santo

0
39

lory del santo in carcere rischia di morire-min

Del Santo dramma: “sono finita in carcere per 10 giorni e ho rischiato di morire”. La tragica confessione in diretta tv sconvolge Caterina Balivo, conduttrice di Vieni da me e il pubblico.

Lory Del Santo racconta in diretta tv uno dei tanti episodi spiacevoli della sua vita. Ospite di Vieni da me, aprendo i cassetti della cassettiera insieme a Caterina Balivo, per la prima volta, ha raccontato il periodo in cui finì in carcere per dieci giorni rischiando anche di morire.

Del Santo dramma: “in carcere per 10 giorni ho rischiato di morire”

Arrivata a Roma dopo aver lasciato Verona, la città in cui è nata e cresciuta, Lory Del Santo, ancora giovanissima e non abituata ala città, finì in cella per dieci giorni. A raccontarlo per la prima volta è proprio l’attrice che, a Caterina Balivo, ha detto: “Mi hanno scambiata per un’altra e sono stata in cella per dieci giorni. Non sapevo neanche che dovevo avere un avvocato. Quando la donna accusatrice non mi ha riconosciuto mi hanno rilasciato all’istante. Nel frattempo però ho rischiato di morire, sono uscita nel cortile durante l’ora d’aria e avevo al collo una collanina della comunione“. Alcune zingare in carcere con lei, si avvicinarono per rubargliela. In quel frangente, Lory pensò di morire, ma una donna che non conosceva la salvò. Ricordando quel momento, la Del Santo ha aggiunto: “C’è sempre qualcuno che ti difende anche se non lo conosci nella vita. Quindi bisogna avere fiducia nel prossimo“.

Lory Del Santo: le lacrime per i figli Devin e Loren

Uno dei momenti più toccanti dell’intervista è stato quando Lory Del Santo ha parlato dei figli Devin che vive negli Stati Uniti e Loren, scomparso alla fine dell’estate. “la mia vita è un’onda. Ho fatto delle esperienze, ho preso delle decisioni ed è per quello che ho ancora le foto e non le ho cancella. A volte dimenticare è giusto, ma a volte è anche sbagliato perché ci sono delle persone che non hanno fatto nulla di male per essere dimenticare e bisognerebbe ricordarle in ogni momento. Io non voglio dimenticare e Loren faceva parte delle persone buone”.