Valtteri Bottas ha debuttato su una Ford Fiesta WRC

(©Valtteri Bottas)

F1 | Valtteri Bottas ha debuttato su una Ford Fiesta WRC

Per la prima volta assoluta in carriera Valtteri Bottas è salito su una WRC. Il pilota Mercedes che il prossimo weekend esordirà nell’Arctic Lapland Rally, prima di saggiare la nuova W10 nella prima sessione di test invernali della F1 a Barcellona dal 18 febbraio, ha dunque cominciato a prendere le misure con il traverso.

O meglio ha iniziato a capire come funziona la Ford Fiesta con cui appunto scenderà sulla neve fra pochi giorni in occasione del round inaugurale del campionato rally nazionale, su un percorso ritagliato attorno alla zona di Rovaniemi.

Tra domenica e lunedì il 29enne si è esercitato sulla WRC Plus preparata dalla M-Sport del tutto simile a quella utilizzata dai campioni del mondiale, per capirci dallo stesso Sébastien Ogier fino allo scorso novembre, non fosse che per l’assenza degli aggiornamenti aerodinamici al retrotreno.

Poco abituato a guidare cercando la performance su fondo imbiancato, il driver di Nastola, ha quindi  dovuto dapprima imparare dove e come mettere le ruote, prima di cominciare a dedicarsi al capitolo forse più importante per un pilota di rally, ossia le note. Un lavoro su cui si concentrerà in particolare durante le ricognizioni, quando si troverà a lavorare nell’abitacolo con l’esperto navigatore Timo Rautiainen.

Il copilota di Espoo è noto per aver affiancato per anni il due volte iridato WRC (2000 e 2002) Marcus Gronholm che tra l’altro rivedremo con lui al via di un appuntamento iridato in Svezia a febbraio su una Toyota Yaris WRC Plus privata.

Bottas ha così archiviato i primi complicati chilometri di sgrossatura su una Fiesta già colorata della livrea ufficiale presentata qualche settimana fa. Adesso sarà interessante scoprire cosa sarà in grado di fare e soprattutto se saprà fare meglio rispetto al suo collega più blasonato Kimi Raikkonen che nel 2010 concluse in 13esima piazza.

Chiara Rainis