MotoGP, ufficiale: Lorenzo domani si opera, scafoide fratturato

jorge lorenzo motogp honda infortunio
Jorge Lorenzo (foto Twitter)

MotoGP, nuova operazione per Lorenzo: scafoide sinistro fratturato.

Brutta notizia per Jorge Lorenzo. Dopo essere stato in ospedale a Peschiera del Garda e dopo i controlli a Barcellona, gli è stata diagnosticata la frattura dello scafoide del polso sinistro.

La Honda in un comunicato ufficiale ha annunciato che domani il pilota verrà operato. L’infortunio è avvenuto nel corso di un allenamento in Italia. Ad occuparsi dell’intervento chirurgico dovrebbe essere Xavier Mir, dottore che a inizio dicembre operò Marc Marquez alla spalla sinistra. Solamente in seguito l’operazione ci saranno novità ufficiali sulle condizioni del cinque volte campione del mondo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di MotoGP, Superbike e F1 CLICCA QUI

Sicuramente non ci voleva questo problema, visto che dal 6 all’8 dicembre la MotoGP torna in pista per il primo test in Malesia. Bisognerà capire se Lorenzo potrà correre e in che stato di forma si ritroverà tra due settimane. Dovendo prendere feeling con la Honda, sarebbe importante per lui stare bene fisicamente. Dopo quello di Sepang, ci sarà solamente un altro test prima dell’inizio del campionato. Per Jorge sarebbe fondamentale arrivare al GP del Qatar con più chilometri possibili percorsi in sella alla RC213V.

Domani capiremo meglio le condizioni di Jorge. Gli auguriamo di poter recuperare quanto prima dall’infortunio e di poter correre in Malesia. Sono mesi un po’ sfortunati per lui questi. Già in Ducati nel corso del 2018 si era fatto male, tra Aragon e Thailandia. Ha dovuto saltare tre GP ed è rientrato solamente per l’appuntamento finale a Valencia. Il peggio sembrava ormai alle spalle, però adesso c’è un nuovo problema da affrontare.

Matteo Bellan