Compleanno di Marco in Casa Simoncelli. Paolo: “Sono arrabbiato con Dio”

Paolo Simoncelli
Getty Images

Compleanno di Marco in Casa Simoncelli. Paolo: “Sono arrabbiato con Dio”

Domenica 20 gennaio Marco Simoncelli avrebbe compiuto 32 anni. Per celebrare questo giorno verrà inaugurata Casa Simoncelli a Coriano, una struttura socio-assistenziale costata 2,2 milioni di euro e realizzata con fondi raccolti durante gli eventi dedicati al SIC negli ultimi cinque anni. “Un sogno che diventa realtà”, ha spiegato Paolo, il papà di Marco, ai microfoni di TgCom. “Non sono una persona straordinaria, sono solo un padre disperato… La Fondazione è nata subito dopo il 23 ottobre. Sono stato costretto perché siamo stati subissati di donazioni e quindi ci siamo messi al lavoro”, spiega dalle stanze del museo dedicato al Sic, a Coriano.

Quando era in vita Marco aveva fatto visita alla Comunità Montetauro, che si occupa di assistenza ai bambini disabili, restando quasi affascinato dal modo in cui quei ragazzi affrontavano la vita. “Marco era un ragazzo semplice e mi piace il fatto che nei giovani abbia lasciato quella voglia di inseguire un obiettivo, un sogno”, ha aggiunto Paolo Simoncelli. “Però sono proprio arrabbiato con Dio perché quella che ci è successa è la cosa più ingiusta del mondo: i figli non dovrebbero mai morire prima dei genitori, è contro natura”.

Ma l’impegno della famiglia Simoncelli prosegue senza sosta e dopo l’inaugurazione di Casa Simoncelli si passerà ad un altro grande progetto che verrà annunciato nei prossimi giorni: “Speriamo che il nostro centro possa farli stare meglio, renderli felici. Qui avranno tutto a disposizione per trascorrere le loro giornate e anche per fare riablitazione e fisioterapia… Vedere come curano e coccolano i loro figli, disabili magari fin dalla nascita, mi fa pensare che i veri eroi della vita siano loro, non noi”.