F1, La Ferrari 2019 ha superato i crash test obbligatori

Ferrari (©Getty Images)

F1| La nuova Ferrari ha superato i crash test obbligatori

Il 2019 della Rossa è ufficialmente iniziato. Nella giornata di giovedì la vettura con sigla 670 ha fatto la sua apparizione al CSI di Bollate per ottenere il via libera dalla FIA. Al crash test era presente il delegato tecnico federale Jo Bauer.

Intanto a Maranello si continua a lavorare alacremente per finalizzare gli ultimi dettagli della monoposto prima della presentazione in programma il 15 febbraio, questa volta a quanto pare non solamente via web ma aperta ad un ristretto numero di giornalisti, e dello shakedown che dovrebbe tenersi due giorni dopo sul circuito iberico del Montmelo dove il 18 scatteranno le prime prove pre-stagione.

I tecnici del Cavallino hanno quindi ricevuto l’ok dalla Federazione Internazionale dell’Automobile per la realizzazione di una seconda scocca, ossia quella che verrà utilizzata nella seconda sessione di test in Catalogna, mentre la prima farà il suo esordio proprio nella giornata che la Ferrari dedicherà al filming day per scopi promozionali e alla verifica che tutto sia in ordine sulla macchina.

Secondo voci mediatiche l’auto che vedrà al volante Sebastian Vettel e Charles Leclerc ha dato segnali positivi nelle simulazioni. come la principale rivale Mercedes, anche la Rossa avrebbe già raggiunto, nelle prove in galleria del vento, i valori di downforce dello scorso anno, riuscendo a recuperare quello che è stato perso con l’applicazione del nuovo regolamento sul fronte aerodinamico che di fatto pulisce di molto l’ala anteriore dai vari flap con l’obiettivo di agevolare i sorpassi fra due monoposto in scia.
Fino a questo momento solamente la Toro Rosso aveva ufficializzato di aver passato i test obbligatori per il 2019, ma secondo quanto diffuso da Motorsport.com anche la McLaren a Cranfield avrebbe ottenuto il via libera federale alla scocca che a Woking sperano sia quella decisiva per il ritorno alle prestazioni dei tempi migliori.
Chiara Rainis