Valtteri Bottas convinto: “Nel 2019 farò il botto”

(©Valtteri Bottas Instagram)

F1 | Valtteri Bottas convinto: “Nel 2019 farò il botto”

L’importante è esserne convinti e probabilmente lui lo è. Di ritorno dalle vacanze natalizie in Cile Valtteri Bottas si è lanciato in propositi per il nuovo campionato davvero arditi. Caricato probabilmente dall’incontro con qualche guru del posto, il pilota Mercedes ha promesso che dall’Australia in avanti lo vedremo sbocciare come mai prima.

Dopo aver definito il 2018 come il suo peggior campionato di sempre avendo raccolto zero vittorie di gara contro le undici del compagno di squadra e iridato in carica Lewis Hamilton, il driver di Nastola ha ammesso di essere certo che quella in avvio il prossimo 17 marzo sarà il suo miglior mondiale in assoluto.

E pazienza se il suo anno non è in realtà partito come avrebbe voluto visto che il suo sponsor personale Wihuri, ossia quello che lo ha seguito in ogni suo passo dalla promozione dal karting alle monoposto, ha deciso di scaricarlo di punto in bianco.

La vacanze sono ormai terminate per me. Da giovedì sarò in Svizzera per la mia prima giornata dedicata alle pubbliche relazioni del 2019“, ha confidato al quotidiano finnico Iltalehti. “In queste settime sono riuscito a distaccarmi totalmente e a ricaricare le batterie. Sono felice di ripartire da una pagina bianca. Anzi, non vedo l’ora di iniziare a correre. Il mio target è realizzare il mio più bel campionato della carriera finora“, ha chiosato convinto.

Una vera svolta psicologica ed emotiva per il 29enne,  che all’indomani del GP di Abu Dhabi di fine novembre diceva:  “E’ stata una stagione estenuante in cui mi ero posto traguardi molto alti, poi purtroppo sfumati per una serie continua di problemi tecnici a volte difficili da sopportare. Sinceramente al momento mi sento prosciugato.Adesso vorrei solo scomparire“.

Quinto della generale con 247 punti, in effetti Bottas ha dovuto masticare piuttosto amaro nel 2018. In particolare in Azerbaijan e in Russia quando è stato privato di due successi meritati per sfortuna e per sacrificio a beneficio di Ham.

Chiara Rainis