Nadia Toffa sbotta e dice basta: “Dovete sparire, siete feccia”

0
211

Nadia Toffa dice basta e minacce denunce

Nadia Toffa dice basta e sbotta sui social: di fronte ai pesantissimi attacchi degli haters, la iena che sta combattendo contro un tumore, reagisce così.

Nadia Toffa dice basta e sbotta sui social. La Iena più famosa della televisione italiana, di fronte ai ripetuti attacchi degli haters, minacce denunce su Twitter. Stanca di dover giustificare ogni suo gesto, Nadia Toffa ha deciso di agire contro chi turba continuamente la sua tranquillità.

Nadia Toffa minacce querele su Twitter: “dovete sparire”

Da più di un anno, Nadia Toffa sta combattendo la battaglia più importante della sua vita, quella contro il tumore. Per infondere coraggio a tutte le persone che si trovano nella sua stessa situazione, Nadia Toffa condivide i momenti più importanti della sua battaglia pubblicando sui suoi canali social anche le foto della chemioterapia. Oltre ai commenti di chi apprezza i coraggio della conduttrice c’è anche chi non perde occasione per attaccarla e offenderla. Molti haters, infatti, la accusano di strumentalizzare la malattia. Di fronte a tali attacchi, Nadia Toffa ha deciso di dire basta. “La postale vi becca. Risale all’indirizzo preciso da cui è partito il messaggio. Non basta usare un nick fake. Paura adesso?? Vedi di smettere e farti curare. Aggiungo anche te tra quelli denunciati. Siete pericolosi (non tanto per me) ma per i ragazzi che stanno sul web. Dovete sparire. Siete feccia”, ha fatto sapere la conduttrice.

Potrebbe interessarti anche—>Nadia Toffa, il post dello spavento: “Ho paura per quel che sta succedendo” – FOTO

Nadia Toffa: la foto con i bambini di Taranto commuove tutti

Nadia Toffa ha ricevuto la cittadinanza onoraria dalla città di Taranto per l’impegno con cui si è occupata dell’Ilva e dei problemi ambientali della città. La conduttrice è anche diventata testimonial della campagna di vendita delle magliette ‘Ie Jesche Pacce Pe Te’ per raccogliere fondi da devolvere all’oncologia pediatrica. Proprio la foto con i bambini pubblicata da Nadia Toffa ha emozionato tutti i suoi followers: “Tutti questi bambini mi vogliono bene grazie a voi. La vostra generosità ha permesso la costruzione del reparto oncologico per bambini a Taranto (prima non c’era!!). Vi ricordate la maglietta jesche pacce pe te? Quella che indossano?! Gli italiani sono stati generosi; voi siete generosi, buoni e questo vi fa onore. Vi ringrazio io in primis ma lo fanno anche loro con tutto il cuore 🙏🏿. 🌈Ora i bambini non devono più fare i viaggi della speranza a Bari per curarsi. Ancora Grazie“, ha scritto su Instagram.

Visualizza questo post su Instagram

Buongiorno amici cari! Tutti questi bambini mi vogliono bene grazie a voi. La vostra generosità ha permesso la costruzione del reparto oncologico per bambini a Taranto (prima non c’era!!). Vi ricordate la maglietta jesche pacce pe te? Quella che indossano?! Gli italiani sono stati generosi; voi siete generosi, buoni e questo vi fa onore. Vi ringrazio io in primis ma lo fanno anche loro con tutto il cuore 🙏🏿. 🌈Ora i bambini non devono più fare i viaggi della speranza a Bari per curarsi. Ancora Grazie. Siete speciali ❤️ buona giornata a tutti #taranto #bambinispeciali #ospedale #vivalavita #sonotarantinoemenevanto 💙❤️

Un post condiviso da nadia toffa (@nadiatoffa) in data:

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori