Jacques Villeneuve lancia una scuola per giovani piloti

Jacques Villeneuve (©Getty Images)

F1 | Jacques Villeneuve lancia una scuola per giovani piloti

Con l’obiettivo di aiutare i talenti emergenti a farsi largo nel ginepraio dell’automobilsmo dei giorni nostri, Jacques Villeneuve ha deciso di creare una sua personale scuola sulla scia di quelle dei grossi marchi impegnati nel Circus come Ferrari, Mercedes, Red Bull e Renault.

In compagnia dell’amico fidato Patrick Lemarié il canadese ha dunque lanciato a Parigi un programma indirizzato ai giovani rampanti dal nome Feed Racing, che avrà come base il circuito di Magny Cours e il cui obiettivo è continuare sulla strada della filiera Elf che tanti driver francesi ha fatto crescere, oltre che di andare incontro alle esigenze delle famiglie dei pilotini in erba alle prese con spese senza fine.

Quando si lascia la professione e si passa dall’altro lato, si scopre il rovescio della medaglia, inoltre io stesso sono padre e so che il karting è parecchio caro“, ha raccontato ad F1i.com. “E’ fastidioso vedere tanti ragazzi capaci, ma senza soldi non poter proseguire nello sport a causa della mancanza di fondi“.

Di cosa si occuperà l’accademia di Villeneuve

Aperta a tutti, la scuola organizzerà degli stage di pilotaggio intensivi da 5 giorni l’uno, precisamente sessioni da 3 giorni + 2. La monoposto utilizzata sarà una Formula 4.

Previsto anche un processo di selezione che sarà suddiviso in quarti di finale, semi-finali e una finale ad otto che designerà il vincitore.

Il nostro desiderio è dare vita ad una selezione per ragazzi tra i 14 e i 20 anni provenienti da qualsiasi altra disciplina, che sia lo sci, le moto o altro, interessati ad unirsi ai bambini che praticano il karting“, ha spiegato.

Ovviamente una’opportunità del genere non può arrivare gratis. Per partecipare alla prima tranche selettiva bisognerà comunque sborsare prima 11.500 euro.

il vincitore verrà premiato con una stagione interna in Formula 4, molto probabilmente quella italiana.

Le iscrizioni saranno aperte da mercoledì 16 gennaio sul sito feedracingfrance.fr.

Chiara Rainis