Gerry Scotti e il dramma vissuto da piccolo

Gerry Scotti

Gerry Scotti e il dramma vissuto da piccolo

Gerry Scotti si è confidato ai microfoni di Chi, di Alfonso Signorini, e ha raccontato un dramma che ha vissuto quando era piccolo che riguarda la sua famiglia.

Non è cresciuto in una famiglia benestante, suo padre faceva l’operaio e sua madre non era altro che una semplice casalinga. Alla fine delle medie i genitori lo iscrissero al liceo Carducci, in istituto in cui erano tutti ricchi e appunto benestanti.

Quello che accadde però è davvero impensabile e inconcepibile. La madre si recò dal direttore della scuola per fare l’iscrizione e l’uomo la trattò davvero male, e le chiese per quale motivo volesse iscrivere al liceo un figlio di un operaio, che avrebbe dovuto invece frequentare un istituto professionale. Il liceo era frequentato soltanto da figlie di persone importanti e di certo non dal figlio di una casalinga e di un semplice operaio.

Nonostante lo choc iniziale la madre decise comunque di iscrivere Gerry in quella scuola, e il trauma vissuto da bambino è riuscito a farselo scivolare addosso ma soprattutto lo ha fortificato, perché con il passare degli anni ha ottenuto la stima e il rispetto di tante persone fino a diventare il presentatore che oggi tutti amiamo per la sua innata simpatia.