ASBK, Troy Bayliss scippato del suo famigerato 21

Per l'australiano sarà un ritorno al passato

0
218
Troy Bayliss (Getty Images)

ASBK | Troy Bayliss scippato del suo famigerato 21

Troy Bayliss si appresta a festeggiare tra un paio di mesi i suoi 50 anni e lo farà come sempre in pista. Il rider australiano, infatti, sarà tra i protagonisti del campionato ASBK 2019, ma purtroppo l’ex pluricampione Superbike è stato scippato del suo famigerato numero 21.

L’iconico numero 21 di Troy Bayliss sarà dalla prossima stagione sul cupolino di Joshua Waters che aveva il diritto di prelazione sul numero per questa stagione. Il pilota australiano però non demorde e nel 2019 avrà comunque sulla propria moto un numero molto significativo per lui, il 32 con il quale ha cominciato la propria carriera.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Troy Bayliss CLICCA QUI

L’australiano ritorna al passato

Il 21 e il conseguente brand TB21 continueranno ad essere un marchio di fabbrica del pilota australiano per quanto concerne il suo merchandising. Per Troy Bayliss non è la prima volta che cambia numero. Già in MotoGP, infatti, aveva usato il 12 e in SBK aveva utilizzato l’1 quando era stato campione del mondo.

Bayliss ha utilizzato il 32 all’inizio della sua carriera prima di approdare in Superbike nel 1997, da quel momento in poi, infatti, il rider australiano ha adottato il famigerato 21 che è stato sul suo cupolino negli anni più gloriosi della sua carriera. Per gli amanti della scaramanzia, infatti, il vecchio Troy ha sempre vinto il titolo mondiale con famigerato 21 sulla moto.

Antonio Russo