Sainz mortifica i fan McLaren: “Non aspettatevi nulla”

Carlo Sainz (©Getty Images)

F1 | Sainz mortifica i fan McLaren: “Non aspettatevi nulla”

E’ probabile o quasi certo che non l’abbia neppure vista montata per intero, ciò nonostante Carlos Sainz Jr. si è affrettato a mettere a freno le speranze di ripresa dei tifosi della McLaren.

Chiamato ad esprimersi sulla sfida che lo attenderà nel 2019 in occasione del Salone dell’Auto organizzato a Birmingham da Autosport, lo spagnolo ex Renault ha messo subito le mani avanti.

Si sta lavorando sul lungo termine per tornare all’epoca d’oro, ma non c’è da aspettarsi nulla di ché nella prossima stagione“, ha precisato. “Per lottare ancora nei primi posti ci vorrà tempo e da parte mia non attendetevi miracoli“.

Sesta della generale costruttori con 62 punti nel 2018, la scuderia di Woking sarà chiamata ad un risveglio dall’Australia in avanti, anche se giustamente non è possibile immaginarsi una rivoluzione improvvisa.

Siamo coscienti di dover lavorare sodo e che la squadra è piuttosto lontana dall’obiettivo che sperava di centrare anche nello scorso campionato, ma adesso abbiamo aperto gli occhi e sappiamo dove sarà il caso di intervenire per tornare davanti“, ha proseguito nella sua analisi il figlio d’arte. “La scuderia ha fatto grossi sforzi ultimamente reclutando nomi importanti come James Key (ex Toro Rosso) e Andreas Siedl (ex Porsche), ma altresì possiamo godere di ingegneri di alta competenza. La linea per i prossimi due anni è dettata, dunque cresceremo pian piano“.

A questo proposito è intervenuto anche il CEO Zak Brown che parlando dei target del mondiale in avvio a marzo, ha sottolineato come la vettura che vedremo in pista sarà molto diversa rispetto alla MCL33 che di fatto ha deluso.

Abbiamo bisogno di un buon feedback da parte di entrambi i nostri piloti. Solo andando a punti con entrambe le auto potremo progredire davvero. Loro ne sono consapevoli“, il richiamo dell’americano.

Chiara Rainis