Tentano di stuprare una 25enne: si salva per un caso del destino

Violenza Sessuale donna
(foto dal web)

Una ragazza di 25 anni ha respinto un tentativo di stupro da parte di due aggressori che l’hanno assalita per strada a Grosseto nelle prime ore della scorsa mattina. Indagano i Carabinieri in cerca adesso dei responsabili.

Una 25enne è riuscita è riuscita a respingere il tentativo di stupro di due assalitori che l’hanno aggredita per strada a Grosseto. La giovane donna si stava recando a lavoro quando un uomo l’ha buttata per terra e ha cercato di sfilarle i pantaloni, mentre il complice faceva il palo. Fortunatamente la ragazza è riuscita ad approfittare di un attimo di distrazione dell’assalitore, distratto dal passaggio di una macchina, e lo ha colpito con un calcio mettendo entrambi in fuga.

Ragazza di 25 anni reagisce al tentativo di stupro e mette in fuga gli aggressori

In una zona periferica di Grosseto nelle prime ore di lunedì 7 gennaio, due malviventi hanno tentato di stuprare una ragazza di 25 anni per strada. La vittima era uscita di casa al mattino presto per recarsi al lavoro, ma, una volta arrivata in una zona isolata, è stata aggredita alle spalle da due uomini. Secondo il racconto della 25enne, i suoi aggressori, entrambi probabilmente di origine nordafricana, hanno provato a violentarla e mentre il primo, spogliatosi davanti a lei, ha provato a sfilarle i pantaloni, il secondo faceva il palo accertandosi che nessuno potesse vedere quanto stava accadendo. La ragazza colpita ripetutamente al volto e presa a schiaffi, riuscendo ad approfittare di un attimo di distrazione del suo aggressore ha trovato la forza per reagire  respingendolo con un calcio. A distrarre fortunatamente l’uomo è stato il passaggio di un automobile nei pressi del tentato stupro che ha messo in fuga i due malviventi dileguatisi in aperta campagna. Nonostante l’aggressione, la ragazza è riuscita a raggiungere l’azienda di lavoro dove ha raccontato tutto ed è stata soccorsa dal personale medico del 118, allertato dai colleghi. Sul posto sono arrivati anche i Carabinieri del comune toscano che hanno ascoltato la testimonianza e hanno fatto scattare le indagini per individuare i due responsabili descritti dalla vittima. La 25enne è stata successivamente trasportata in ospedale per le medicazioni e gli accertamenti del caso.