Puig: “Certe volte la Honda non è stata all’altezza di Marc Marquez”

Marquez spesso ci ha messo una pezza

Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Puig: “Certe volte la Honda non è stata all’altezza di Marc Marquez”

Marc Marquez da diversi anni domina le classifiche della MotoGP con la sua Honda. Il rider spagnolo però in più di un’occasione ha provato a sopperire alle mancanze del proprio mezzo. La moto giapponese, infatti, non sempre è stata perfetta e lo dimostrano soprattutto i risultati degli altri piloti Honda.

Nel 2017 ad esempio la Honda era partita decisamente a rilento, lontana sia da Yamaha che da Ducati. Nella prima parte di stagione la squadra nipponica era stata salvata proprio da Marc Marquez, che con numeri da circo era riuscito a tenersi ancora in lizza per il titolo. La crescita poi della Honda nella seconda parte di stagione e la costanza di rendimento dello spagnolo fecero poi il resto portando a casa il mondiale.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Marc Marquez CLICCA QUI

Lo spagnolo dà sempre quel qualcosa in più

Ora però, come riportato da “Motorsport-Total.com”, Alberto Puig, team principal Honda ha così toccato l’argomento: “Solo perché un pilota vince delle gare non significa poi che guidi una moto buona. Certe volte il rider deve trovare quel pezzo che manca alla moto e Marc alla fine riesce sempre a farlo alla grande”.

Puig ha poi proseguito: “Ci sono stati alcuni momenti in cui onestamente la Honda non era all’altezza di un campione come lui merita. Marc però è riuscito a sopravvivere a quei momenti senza mai lamentarsi. Lui è un ragazzo normale, che sia nella sua città natale o nel paddock dove è una superstar. Marc si concentra solo sul lavoro, cresce sempre di più e si adatta benissimo ad ogni situazione. Quando arriva un momento critico non si trasforma mai”.

Antonio Russo