Marc Marquez: “Veto a Lorenzo? Sarebbe stato un segnale di debolezza”

Lo spagnolo non ha paura

Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Marc Marquez: “Il veto a Lorenzo? Sarebbe stato un segnale di debolezza”

Marc Marquez si appresta a vivere una delle stagioni più intense della sua carriera. Il pilota spagnolo condividerà, infatti, il box con Jorge Lorenzo. L’ormai ex Ducati promette battaglia in pista, ma il 7 volte iridato non si scompone e vuole provare a portare a casa l’ennesimo mondiale per avvicinarsi ai record di Valentino Rossi.

Come riportato da “Motorsport.com”, Marc Marquez in merito alla stagione che verrà ha così affermato: “Mettere un veto all’arrivo di Lorenzo sarebbe stato un sintomo di debolezza. Se riuscirà a battermi lo farà con le mie stesse armi. Sarà pistola contro pistola e lo preferisco, non pistola contro mitraglietta”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Marc Marquez CLICCA QUI

Marquez non cambia

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Grazie a questa nuova formazione potremo far crescere la moto, inoltre se mi batterà saprò il perché visto che abbiamo la stessa moto. Essere accanto ad un pilota come Lorenzo non cambierà il mio stile e nemmeno le mie ambizioni. So perfettamente che se vuoi gareggiare per uno dei tre top team: Ducati, Honda e Yamaha, devi essere in grado di vincere”.

Infine Marc Marquez ha così concluso: “Se uno dei due non ce la fa a vincere l’altro deve essere sempre in grado di sopperire a questa mancanza. Non voglio dire che Dani non abbia dato tanto alla Honda però è normale che uno dei migliori piloti della Moto che poteva vincere anche con altre moto era Lorenzo e ora sarà accanto a me”.

Antonio Russo