MotoGP e F1 (Getty Images)

MotoGP | Ducati impara dalla Ferrari, ora puoi vincere il mondiale

In casa Ducati si prepara una stagione decisamente importante. La MotoGP, infatti, con il formarsi della coppia Honda costituita da Lorenzo e Marquez diventa sempre più scoppiettante. In tanti sono pronti a scommettere che sarà un anno fantastico per gli amanti di questo sport.

Dicevamo la Ducati punta in alto, nonostante una coppia di piloti meno rumorosa di quella HRC. Il marchio di Borgo Panigale ha dimostrato di avere forse la migliore moto del lotto. Come se non bastasse Andrea Dovizioso è stato nell’ultimo biennio l’unico rider capace di tenere testa a Marquez, infine, Petrucci in questi anni ha dimostrato di essere un pilota di assoluto valore.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla MotoGP CLICCA QUI

Dovizioso come Raikkonen

In Ducati ci credono ed è giusto così. La moto c’è, la prima guida pure e anche un fido scudiero che all’occorrenza può travestirsi da capitano. Sembra di leggere delle similitudini con la F1 di oltre un decennio fa, quando in McLaren si presentarono con il dream team formato da Alonso e Hamilton.

Per carità all’epoca il britannico era un esordiente, ma alla luce di quello che poi ha combinato in carriera possiamo dire che quella è stata una delle coppie più imponenti della storia della F1. Eppure quella coppia restò a bocca asciutto dinanzi ad un Raikkonen supportato alla grande da un ottimo Felipe Massa.

In quella stagione, infatti, i due top driver si pestarono di continuo i piedi lasciando tra le mani del finlandese il titolo mondiale. La MotoGP naturalmente è diversa, ma l’arrivo di Jorge Lorenzo in HRC potrebbe creare a Marquez quel giusto fastidio da poter permettere al duo Ducati di inserirsi e portare finalmente Dovizioso al titolo.

Antonio Russo