Il Natale più amaro. Un Natale triste. Il peggiore dalla morte di suo padre, vittima della Mafia.

 

Quest’anno nulla da festeggiare per Rita Dalla Chiesa. In questi giorni, l’ex moglie del compianto Fabrizio Frizzi, in questi giorni ha dovuto affrontare l’atroce dolore per la scomparsa di suo genero, Massimo Santoro, marito di sua figlia Giulia Cirese, morto  in un triste mese di novembre.

Un dolore che ancora non è passato in famiglia, come ha raccontato la conduttrice al settimanale Vero:

“È stato un Natale molto complicato. Lo abbiamo trascorso insieme alla numerosissima famiglia di mio genero. Abbiamo festeggiato con un profondo magone nel cuore, ma senza darlo a vedere a mio nipote Lorenzo, che ha potuto giocare e distrarsi con i suoi cuginetti”.

Nel marzo Scorso Rita ha dovuto dire addio ad un’altra figura molto importante della della sua vita, il suo ex marito Fabrizio Frizzi:

“Ho perso tanto nella mia vita – ha aggiunto la conduttrice – ma niente e nessuno è mai riuscito a piegarmi. Ho cercato di andare avanti, non potevo fermarmi, nonostante il grande dolore, perché non potevo rischiare che si fermassero le persone che amo. In questo momento il mio obiettivo più importante è la serenità di mia figlia e mia nipote”.