(©Lewis Hamilton Instagram)

F1 | Brawn: “Lewis Hamilton ha già rivoluzionato il Circus”

Secondo il responsabile sportivo di Liberty Media Ross Brawn, Lewis Hamilton ha spinto l’asticella talmente in alto da aver cambiato i riferimenti un po’ come successe in passato con Senna e Schumacher.

Vincitore di 11 GP dei 21 in totale in programma nel 2018, il driver di Stevenage ha conquistato il suo 5° titolo iridato arrivando a pareggiare Juan Manuel Fangio.

A volte escono dei piloti in grado di tirare fuori la performance dove nessuno se l’aspetta e quest’anno lui lo ha fatto in un paio di occasioni, specialmente in qualifica“, ha sostenuto l’ingegnere parlando a Motorsport.com. “Ha praticamente stupefatto tutti. Cose simili le ho viste fare soltanto da Ayrton e Michael. Da tecnico questi sono dettagli a cui presti attenzione perché non ti capaciti da dove vengano. E’ un livello surreale ed è qualcosa di speciale quando qualcuno ci arriva“.

Ham a parte l’ex stratega Ferrari e manager Brawn GP e Mercedes, si è definito soddisfatto del campionato avvincente vissuto.

E’ stato un mondiale eccitante in cui abbiamo avuto tante grandi battaglie in pista“, ha affermato il 64enne. “Come detto, Hamilton è stato meraviglioso. Ha mostrato una considerevole costanza per tutto l’anno, non cadendo mai in errore, inoltre ha saputo essere paziente quando forse non aveva l’auto migliore. E’ stata dunque una stagione davvero bella.

L’unica riserva è che si è ripresentata ancora la situazione per cui 6 macchine sono state dominanti e le altre 14 piuttosto indietro. Di conseguenza dobbiamo continuare a lavorare per trovare una soluzione e concedere più possibilità di giocarsela all’intero schieramento”, ha concluso Brawn.

A questo proposito le regole del 2019, sulla carta, dovrebbero favorire i ruota a ruota e i sorpassi, tuttavia, c’è chi sostiene come il boss Haas Gunther Steiner che all’opposto allargheranno ancor di più la forbice tra i 3 big e tutti gli altri, dotati di budget minori.

Chiara Rainis