WRC, Rally d’Argentina 2019, gara e ordine d’arrivo

0
138
Rally Argentina 2018 (©Getty Images)

WRC | Rally d’Argentina 2019, la gara e l’ordine d’arrivo

Nulla di nuovo sotto il sole dell’Argentina. Per la sua edizione numero 39 la prova sudamericana ha deciso di mantenersi sul classico proponendo un percorso di 18 speciali per un complessivo di 349,48 km cronometrati del tutto simile a quello del 2018.

Come lo scorso anno la gara debutterà al giovedì (venerdì in Europa) con uno special stage nella città di Cordoba, sede tra l’altro del parco assistenza.

Nella seconda giornata tutto uguale allo scorso anno non fosse per la ps di Amboy a cui sono stati tolti 3 km. Sabato il chilometraggio ricalcherà quello dello scorso campionato, anche se alla Mataderos – Cuchilla Nevada sono stati aggiunti 6 km e alla Cuchilla Nevada – Characato ne sono stati decurtati altrettanti.

Domenica il gran finale con le solite El Condor e Mina Clavero.

Programma Rally d’Argentina 2019

Venerdì 26/ 4 (1,90 km)
PS1 00h08 Super Speciale Villa Carlos Paz 1,90 km

Venerdì 26 e sabato 27/4 (148,20 km)
PS2 13h08 Las Bajadas – Villa del Dique 1 16,65 km
PS3 13h55 Amboy – Yacanto 1 30,58 km
PS4 15h08 Santa Rosa – San Agustin 1 23,85 km
PS5 17h03 Super Especial Parque Tematico 1 6,04 km
PS6 19h51 Las Bajadas – Villa del Dique 2 16,65 km
PS7 20h38 Amboy – Santa Monica 2 33,58 km
PS8 21h51 Santa Rosa – San Agustin 2 23,85 km

Sabato 27/4 (146,52 km)
PS9 12h47 Tanti – Mataderos 1 13,92 km
PS10 13h38 Mataderos –Cuchilla Nevada 1 22,67 km
PS11 14h25 Cuchilla Nevada – Characato 1 33,65 km
PS12 16h26 Super Speciale Parque Tematico 2 6,04 km
PS13 18h17 Tanti – Mataderos 2 13,92 km
PS14 19h08 Mataderos –Cuchilla Nevada 2 22,67 km
PS15 19h55 Cuchilla Nevada – Characato 2 33,65 km

Domenica 28/4 (52,86 km)
PS16 14h08 Copina – El Condor 16,43 km
PS17 15h31 Mina Clavero – Giulio Cesare 20 km
PS18 17h18 El Condor – Copina (Power Stage) 16,43 km

Nel 2018 a vincere era stato Ott Tanak su Toyota Yaris, intoccabile sin da avvio gara. Sul podio con l’estone le due Hyundai di Thierry Neuville e Dani Sordo. Fuori dalla top per una foratura nelle fasi conclusive Kris Meeke su Citroen.

Nel 2019 a chiudere davanti a tutti è stato…