Danilo Petrucci (Getty Images)

MotoGP | Danilo Petrucci: “Con Dovi patti chiari saremo amici. Lorenzo stupefacente”

Danilo Petrucci sta vivendo uno degli inverni più belli e intensi della sua carriera. Dopo anni di gavetta, infatti, per lui è arrivata finalmente la grande opportunità di salire in sella alla Ducati ufficiale accanto all’amico Andrea Dovizioso con il quale formerà una coppia tutta italiana che proverà a dare l’assalto al titolo iridato.

Come riportato da “La Gazzetta dello Sport”, Danilo Petrucci ha così commentato la stagione che lo attende: “Mi sento davvero in forma, un anno fa, invece, per fare la dieta arrivai in Thailandia senza forze. Dovizioso quest’anno mi darà una mano nella preparazione, mi ha chiesto di aiutarlo a sviluppare la moto e ne sono davvero onorato”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Danilo Petrucci CLICCA QUI

Petrucci impressionato da Bagnaia

Il neo rider Ducati ha poi proseguito: “Una cosa così non si è mai vista, anche Tardozzi l’ha detto che non aveva mai visto due piloti parlarsi così dopo i test. Vorrei continuasse così. Andrea sin dall’inizio è stato chiaro con me, ha detto che non dovevamo rovinare il nostro rapporto e cercare di far crescere la moto per poi giocarcela. Io posso solo imparare da lui ed è bello cominciare così la stagione”.

Danilo Petrucci ha poi parlato delle differenze tra Ducati e Pramac: “Ora ci sono 10 persone con cui parlare ad ogni meeting. Dall’Igna era felicissimo a Jerez, ma mi ha detto che non mi avrebbe dato soddisfazione finché non vinco il mondiale. Bagnaia è già più avanti rispetto a me quando arrivai in Pramac. Sarà subito un avversario, Lorenzo, invece, mi ha stupito, speravo ci mettesse più tempo ad adattarsi, si vede che Ducati gli ha fatto da scuola. Nel 2019 sarà bello perché ci saranno a giocarsela Honda, Ducati, Suzuki e Yamaha e anche Morbidelli“.

Antonio Russo