corinna schumacher michael
Corinna e Michael Schumacher (©Getty Images)

Daily Mail: “Schumacher migliora, non è più costretto a letto”

Sebbene non ci siano notizie ufficiali dalla famiglia da un bel po’ di tempo, secondo indiscrezioni molto attendibili Michael Schumacher non sarebbe più costretto a letto da macchinari per l’alimentazione e si starebbe sottoponendo a cure fisioterapiche ed infermieristiche dal costo di circa 50mila sterline a settimana. (Per tutte le notizie su Michael Schumacher LEGGI QUI)

Sono trascorsi quasi cinque anni da quel 29 dicembre 2013, quando il sette volte campione di Formula 1 riportò un incidente sugli sulle Alpi di Meribel. Da allora Schumi è stato sottoposto a diversi interventi per ridurre l’ematoma cerebrale e, dopo essere stato trasferito in una clinica privata per la riabilitazione, è tornato a casa per curarsi in privato. Da quel momento le notizie sulle sue condizioni di salute sono sempre state molto vaghe e imprecise. Ma adesso buone notizie arrivano dal Daily Mail, secondo cui Michael Schumacher si starebbe riprendendo e avrebbe compiuto qualche piccolo miglioramento. “Non è più costretto a letto né attaccato a macchinari per alimentarsi”, fanno sapere sul tabloid britannico. E tutto grazie all’assistenza infermieristica e fisioterapica da 50mila sterline a settimana. Schumacher, che il prossimo 3 gennaio compirà 50 anni, continua a lottare per tornare in salute.

Al suo fianco, sin dall’inizio di questa triste disavventura, ci sono oltre alla moglie Corinna e ai figli Mick e Gina Maria, anche suo padre Rolf che ha smentito le voci di un suo possibile trasferimento in una struttura specializzata negli Stati Uniti, a Dallas, confermando come Schumacher sia ancora nella sua residenza a Gland, in Svizzera. Ma sono notizie che vanno prese con le pinze, perché continua a regnare il silenzio più assoluto da parte dei familiari e della portavoce Sabine Kehm.