Gomme estive, invernali, 4 stagioni: differenze e come riconoscerle

0
914
Gomme Michelin
photo web source

Gomme estive, invernali, 4 stagioni: differenze e come riconoscerle.

Arriva il grande freddo e per una maggiore sicurezza su strada è consigliabile verificare lo stato dei pneumatici e se necessario sostituirli con altri più idonei. Sentiamo spesso parlare di differenze tra gomme estive, invernali e all season, ma andiamo a fare più chiarezza sull’argomento. (Per tutte le news su gomme e sicurezza stradale LEGGI QUI)

Abbiamo sul mercato pneumatici estivi, invernali, all season. Se guidi principalmente in estate, con temperature al di sopra dei 7° è consigliabile il pneumatico estivo, sia in caso di asciutto che di bagnato. Se si affrontano situazioni di ghiaccio e neve frequenti durante l’anno, invece, è consigliabile sostituire all’occorrenza il pneumatico estivo con quello invernale. Infine, se non si hanno esigenze di eccellenza a livello di prestazioni e si privilegia una situazione di praticità sul mercato ci sono gomme 4 stagioni che sono un compromesso tra le due categorie.

Come riconoscere il tipo di pneumatico

Esiste una differenza a livello di materiali, difficile vederla perché sono tutte nere. La differenza macroscopica puoi vederla a livello di scultura: solitamente i pneumatici estivi hanno pochi intagli e troverai grossi canali che servono ad evacuare l’acqua quando piove. Le gomme invernali hanno sculture più intagliate, con l’obiettivo di creare delle lamelle che hanno lo scopo di aumentare gli spigoli che garantiscano più aderenza al suolo in caso di ghiaccio. Le gomme all season sono una via di mezzo, hanno tagli intermedi per quantità e beneficiano delle tecnologie dell’una e dell’altro.

Le gomme invernali portano il simbolo M+S (fango e neve), ma non garantisce prestazioni invernali di alto livello, perchè non obbliga al fabbricante nessun tipo di test standardizzato. Bisogna trovare un altro logo, in aggiunta a M+S, la montagna a tre cime con un fiocco di neve all’interno: questo simbolo compare solo se il pneumatico viene omologato per condizioni invernali severe e viene sottoposto ad un test europeo sulla neve. E’ solo questo simbolo a certificare maggior sicurezza invernale.

Terminata la stagione invernale è opportuno mettere da parte le gomme invernali e montare le estive, perché lo spazio di frenata aumenta, soprattutto in caso di emergenza. Inoltre sarai penalizzato anche a livello di consumo di carburante perché assorbe più energia e  richiede maggiore sforzo

Pneumatico estivo con certificazione invernale

Esiste da qualche anno ed è un pneumatico che ha prestazioni superiori a quello all season e che può essere impiegato in qualsiasi condizioni meteo. Nasce fondendo le caratteristiche delle migliori gomme Michelin sia invernali che estive per darti un pneumatico che anche in condizioni invernali ti dà in frenata e in accelerazione sulla neve le stesse performance dei nostri pneumatici invernali. Ma se si affrontano situazioni di neve frequenti o si abita in zone di montagna, dove bisogna convivere con ghiaccio e neve per molte settimane, è sempre consigliabile sostituire le gomme estive con quelle invernali, che garantiscono più aderenza al suolo e un ridotto spazio di frenata.