Abusi su tre detenuti nella cucina del carcere, cuoca a processo

0
1201
donna abusi
La donna accusata di aver perpetrato degli abusi ai danni di tre carcerati

Pesanti abusi espliciti sarebbero stati commessi da una donna, responsabile della cucina di un carcere, ai danni di tre detenuti alle sue dipendenze. Lei però nega tutto.

Una donna è finita sotto accusa per aver abusato di tre detenuti all’interno delle cucine di un carcere. L’imputata lavorava come capo cuoca all’interno della struttura detentiva all’epoca dei fatti, fino a pochi mesi fa. Ed i tre carcerati vittime delle sue attenzioni particolari erano stati assegnati ai suoi ordini per dare una mano nella preparazione dei pasti e nel tenere puliti i locali. Il fatto è accaduto al ‘St. Lawrence County Correctional Facility’ di Canton, una località situata nello stato americano di New York. La cuoca ha esercitato però un vero e proprio abuso di potere, seviziando i tre uomini, che pare fossero tutti in giovane età ed impossibilitati a dire di no alle avance indesiderate ed a ribellarsi.

LEGGI ANCHE –> Donna morta al primo appuntamento: cade dalla moto, l’uomo la lascia in strada

Abusi, tutto sarebbe accaduto all’interno della cucina del penitenziario

La donna, della quale non sono state rese note le generalità all’infuori della foto segnaletica, verrà ora imputata per diversi reati, come confermato dal procuratore generale statale. Dovrà rispondere delle accuse di stupro, atti impropri, favoreggiamento di contrabbando carcerario, cattiva condotta e contatto forzato. Lei nonostante tutto si è professata innocente, negando con forza qualunque addebito. Ma una indagine interna promossa dopo che la donna si era licenziata di sua spontanea volontà ha portato all’emergere di questa storia, che adesso attende soltanto di trovare il proprio epilogo all’interno di un’aula di tribunale.

LEGGI ANCHE –> Famosa presentatrice meteo si suicida, aveva 35 anni – FOTO

LEGGI ANCHE –> Bruno Vespa perde la testa dalla Balivo: “Che bel paio di te***”