“Marco Liorni è morto” la rabbia del conduttore sui social

“Marco Liorni è morto” la rabbia del conduttore sui social

Siamo nell’epoca delle fake news sul web, c’è poco da fare: pur di fare clic qualcuno ogni tanto si diverte a inventarsi la morte di un personaggio amato, in questo caso Marco Liorni, per fare visualizzazioni e attirare il pubblico. Ultimamente è successo con Checco Zalone, poi con Luca Laurenti, stavolta è il turno di uno dei conduttori più amati e di cui la morte scioccherebbe il suo pubblico che lo segue ogni giorno con passione e con affetto.

A smentire la notizia è stato proprio Liorni stesso, che ha scritto un ironico messaggio su Twitter e con un significato profondo dietro: “Confermo, respiro ancora. Liorni morto è una bufala, vi consiglio di bannare siti e profili che danno in modo ambiguo le notizie per guadagnare clic“. Con questo messaggio il conduttore ha tentato di sensibilizzare queste testate giornalistiche che si divertono a inventarsi titoli d’effetto e notizie semplicemente per fare visualizzazioni, senza pensare che con le loro “fake news” potrebbero urtare la sensibilità di qualcuno, in questo caso quella di Marco Liorni e dei suoi affezionati fan. Su Twitter gli hanno ovviamente dato tutti ragione e appoggiato il suo consiglio.