Gigi Dall’Igna: “Non soddisfatto, dovevamo portare Lorenzo al titolo”

Il Direttore Generale della Ducati avrebbe voluto qualcosa in più

0
277
Gigi Dall’Igna (Getty Images)

MotoGP | Gigi Dall’Igna: “Non soddisfatto, dovevamo portare Lorenzo al titolo”

Jorge Lorenzo ha lasciato Ducati dopo un biennio di alti e bassi, ma nonostante ciò può dirsi comunque soddisfatto di quanto mostrato con una moto storicamente ostica a tanti fuoriclasse. Lo spagnolo, infatti, ha comunque vinto tre gare e ha contribuito in maniera importante a sviluppare la moto.

Come riportato da “Speedweek”, Gigi Dall’Igna ha così commentato il biennio di Jorge Lorenzo: “Nel primo anno con Jorge abbiamo avuto grandi difficoltà, il secondo anno, invece, è stato decisamente diverso. Abbiamo vinto al Mugello per la prima volta. Naturalmente non sono completamente soddisfatto di questo biennio perché volevamo che Lorenzo lottasse per il titolo. Questo era il nostro obiettivo e non ci siamo riusciti”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Jorge Lorenzo CLICCA QUI

Positivo avere due piloti simili nello stile

Il Direttore Generale Ducati ha poi proseguito: “Nonostante tutto ha vinto comunque tre gare e ha lottato per il podio in altre. Purtroppo nel finale siamo stati sfortunati perché è rimasto infortunato. Lorenzo ci ha aiutato molto a sviluppare la moto. Anche se non siamo soddisfatti la visione generale è comunque positiva”.

Infine Gigi Dall’Igna ha così concluso: “Lorenzo ha qualità che ci mancheranno. Credo che l’anno prossimo avremo due piloti dallo stile di guida molto più simile. Questo non è sempre positivo perché diversi stili di guida possono aiutare a sviluppare meglio la moto. Ascoltare due piloti che ti descrivono lo stesso problema in modo differente però aiuterà a capire meglio costa sta accadendo realmente alla moto. Il lavoro di Lorenzo è stato importante in questi due anni, credo che nel complesso sia stata positiva per Ducati“.

Antonio Russo