Dani Pedrosa saluta Honda: due moto ‘storiche’ in regalo

0
1005

Dani Pedrosa saluta Honda: due moto ‘storiche’ in regalo

In questo fine settimana Dani Pedrosa ha partecipato al suo ultimo Honda Racing Thanks Day a Motegi, un evento divenuto tradizionale a cui partecipano tutti i piloti delle due e quattro ruote sotto contratto Honda. Grande assente quest’anno Marc Marquez, recentemente operato alla spalla sinistra, costretto a intraprendere un periodo di riabilitazione di sei settimane. (Per tutte le info su Marc Marquez LEGGI QUI).

Per il pilota di Sabadell è la sua ultima partecipazione al “giorno del ringraziamento”, dopo di che comincerà la sua nuova avventura di collaudatore in KTM, dove si concentrerà sullo sviluppo della RC16 MotoGP dopo una carriera sempre legata ial marchio Honda, dal suo debutto in 125 cc nel 2001. La casa nipponica ha voluto ringraziarlo donandogli due delle moto con cui Pedrosa ha raggiunto i suoi miglior traguardi nel Motomondiale: la Honda RS250RW con cui ha ottenuto il suo secondo titolo mondiale della 250cc nel 2005, una stagione in cui Dani ha conquistato la categoria intermedia con otto vittorie, per un totale di 11 podi e cinque pole position.

L’altra moto con cui Honda ha voluto premiare la fedeltà di Daniel è la RC212V del 2007, il primo prototipo della MotoGP che montava un motore di 800 cc dopo il cambio di regolamento introdotto alla fine del 2006. Con questa moto ha conquistato due gare e aggiunto otto podi in una stagione in cui Casey Stoner ha dominato il campionato con la sua Ducati. I due bolidi gli sono stati consegnati da Tetsuhiro Kuwata, direttore di HRC, e da Takahiro Hachigo, CEO di Honda Motor. Il 18-19 dicembre Dani Pedrosa sarà in pista a Jerez per partecipare ad un test privato per il marchio austriaco KTM e al suo fianco ci sarà anche l’altro test rider Mika Kallio.