Andrea Dovizioso (Getty Images)

MotoGP | Andrea Dovizioso: “Mi piacerebbe provare una F1”

Andrea Dovizioso arriva da due stagioni di grande spessore dove ha dimostrato di potersela giocare alla pari con i big del Motomondiale. L’anno prossimo, grazie anche ad una Ducati più maturo il rider italiano proverà finalmente a lottare per il titolo mondiale con Marc Marquez.

Come riportato da “Sky Sport”, Andrea Dovizioso ha così parlato dell’evoluzione della moto: “Sicuramente c’è stata una crescita in questi anni. I test sono andati bene, ma non benissimo perché non abbiamo risolto tutti i nostri problemi. L’operazione di Jorge, vista l’entità, non dovrebbe condizionarlo, mentre quella a Marquez si perché si allena al motocross e non lo potrà fare. La sua preparazione sarà quindi per forza di cose condizionata”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Andrea Dovizioso CLICCA QUI

Per Dovizioso la Yamaha ha il miglior telaio

Il rider italiano ha poi proseguito: “Lorenzo e Marquez lavoreranno divisi come è giusto che sia e se saranno entrambi veloci ci saranno scintille. Non sono preoccupato dal fatto che Lorenzo possa portare o meno informazioni Ducati in Honda perché sono due moto diverse, è successo la stessa cosa anche quando è passato dalla Yamaha a qui. Jorge se va forte è un problema in più, poi Marquez ha sempre dimostrato di non subire la pressione quindi non so se tifare per Lorenzo o meno”.

Andrea Dovizioso ha anche parlato dell’astro nascente Bagnaia: “La cosa importante è che migliori costantemente. Mi piace aiutarlo. Potrebbe essere il nuovo Dovizioso perché no, il posto di Petrucci è ambito per il 2020, sarà una bella lotta a tre anche con Miller. La Yamaha è sempre una gran moto anche se è un po’ indietro. Hanno il miglior telaio, ma per il resto sono indietro. Per me Valentino e Maverick corrono e testano la moto in modo completamente diverso, quindi è normale sentire da parte loro voci discordanti”.

Infine il pilota della Ducati ha così concluso: “Mi ha fatto piacere vedere un pilota di F1 come Hamilton avere voglia di provare una moto, anche perché per noi è più semplice guidare un’auto rispetto a loro. Sarebbe bello guidare una macchina di F1, mi piacerebbe, ma bisogna darle del lei così come loro devono dare del lei ad una MotoGP“.

Antonio Russo