F1, GP Australia 2019: ordine d’arrivo. Vince Bottas, Ferrari opaca

Al via un nuovo mondiale di F1

0
931
F1 (Getty Images)

F1 | GP Australia 2019: programma, tempi e ordine d’arrivo

Al via una nuova stagione di F1. Dopo una lunga pausa invernale c’è grande attesa per vedere in pista le nuove vetture. Minimi i cambiamenti di regolamento, probabile quindi che le gerarchie siano rimaste praticamente invariate. Grande attesa soprattutto per la Ferrari che già dai test ha dimostrato di potersela giocare con Mercedes.

Una menzione particolare però la merita anche la Red Bull che dopo l’ottimo finale di stagione 2018 si candida seriamente per un ruolo da protagonista in questa F1 2019. Per le Lattine però resta l’incognita motore, il telaio disegnato da Newey, infatti, promette già bene, ma è da testare in pista il propulsore Honda, che negli ultimi mesi ha fatto passi da gigante garantendo buone prestazioni alla cugina Toro Rosso.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla F1 CLICCA QUI

Secondo esordio in Sauber per Kimi

Tra i driver, invece, quello più atteso è sicuramente Charles Leclerc che dopo la straordinaria stagione vissuta in Sauber Alfa Romeo è stato chiamato ad affiancare Sebastian Vettel per supportarlo nella lotta al titolo. Già dai test però si è potuto vedere che il monegasco ha la stoffa anche per fare la prima guida all’occorrenza.

Emozioni, invece, per Kimi Raikkonen che si ritrova ad esordire per la seconda volta in carriera con la Sauber, squadra che gli aveva permesso di essere battezzato in F1. Proprio il team italo-svizzero regala alla griglia di partenza il primo italiano dopo 8 anni di astinenza (l’ultimo era stato Liuzzi).

Novità, infine, per quanto concerne le gomme Pirelli. L’azienda italiana ha deciso di semplificare le cose mettendo a disposizione dei team soltanto tre tipologie di gomme: Hard, Medium e Soft. Di seguito vi aggiorneremo con il programma e la classifica dei tempi del GP d’Australia.

Antonio Russo

Cla  Driver Chassis Laps       
1   Valtteri Bottas Mercedes 58       
2   Lewis Hamilton Mercedes 58       
3   Max Verstappen Red Bull 58       
4   Sebastian Vettel Ferrari 58       
5   Charles Leclerc Ferrari 58       
6   Kevin Magnussen Haas 58       
7   Nico Hulkenberg Renault 57       
8   Kimi Raikkonen Alfa Romeo 57       
9   Lance Stroll Racing Point 57       
10   Daniil Kvyat Toro Rosso 57       
11   Pierre Gasly Red Bull 57       
12   Lando Norris McLaren 57       
13   Sergio Perez Racing Point 57       
14   Alex Albon Toro Rosso 57       
15   Antonio Giovinazzi Alfa Romeo 57       
16   George Russell Williams 56       
17   Robert Kubica Williams 55       
18   Romain Grosjean Haas 29       
19   Daniel Ricciardo Renault 28       
20   Carlos Sainz Jr. McLaren 9