valentino rossi valencia test motogp yamaha
Valentino Rossi (©Getty Images)

MotoGP, Valencia Test | Valentino Rossi fa il resoconto dei due giorni.

Valentino Rossi ha concluso al nono posto il secondo e ultimo giorno di test MotoGP a Valencia. Oltre sei decimi incassati dal leader e compagno Maverick Vinales. Sicuramente il Dottore sperava di essere più vicino allo spagnolo.

Oggi in Yamaha hanno proseguito il lavoro sulla specifica di motore provata ieri. Successivamente è stata testata anche la seconda, completamente inedita. Sembra che le due soluzioni siano abbastanza simili. Ovviamente sarà importante riprovarle a Jerez nel prossimo test, per capire meglio quale dei due scegliere per il futuro.

-> Se vuoi restare aggiornato su tutte le ultime notizie del Motomondiale CLICCA QUI

MotoGP Valencia Test: il commento di Valentino Rossi

Valentino Rossi si è così espresso al termine di questa giornata di test MotoGP a Valencia: «Siamo stati in grado di migliorare rispetto a ieri, ma purtroppo i nostri avversari sono migliorati di più. Oggi è stato un po’ più difficile. Abbiamo provato un motore diverso e una specifica diversa, ma era simile a quella che abbiamo provato ieri, quindi hanno più o meno le stesse prestazioni».

Il nove volte campione del mondo conferma che i due nuovi propulsori non hanno differenze sostanziali. Yamaha ha portato due opzioni abbastanza simili tra loro. Il Dottore ha proseguito la propria analisi confermando che pure a Jerez il team si concentrerà sul motore: «Per ora manteniamo lo stesso materiale e la prossima settimana proveremo di nuovo su un’altra pista, a Jerez, quindi cercheremo di capire tutto meglio. Poi dovremo aspettare l’anno prossimo. Il test a Jerez è importante perché nel GP a maggio non eravamo molto veloci. Dobbiamo capire se siamo più forti ora».

La prossima settimana ci saranno altri due giorni di test MotoGP a Jerez. Sia il team ufficiale Yamaha che gli altri contano di progredire. Nel box di Valentino Rossi e Vinales si dovrà decidere che direzione prendere a livello di motore. Per adesso entrambi hanno avuto impressioni nel complesso simili sulle due specifiche testate.