Flavio Insinna
Flavio Insinna (Getty Images)

Flavio Insinna finisce in carcere. Le ultime, clamorose, notizie sul conduttore de ‘L’Eredità’ su Rai Uno

Da qualche mese, dopo la tragica scomparsa di Fabrizio Frizzi, la conduzione de ‘L’Eredità’, popolare quizshow preserale di Rai Uno, è passata a Flavio Insinna. Per l’attore, già in passato presentatore di ‘Affari tuoi’, un inizio piuttosto in sordina, ma, di recente, i dati dell’Auditel gli avevano dato ragione. In particolare, il 16 novembre, l’Eredità è stato il programma preserale più visto. Il quiz show di Rai Uno ha registrato il 23,10% di share per una cifra complessiva di 4.532.000 spettatori. Battuto, nel confronto diretto degli ascolti, il programma di Gerry Scotti ‘Caduta Libera’ su Canale 5 che aveva registratoil 21, 57% di share, vale a dire 4.155.000 spettatori.

LEGGI ANCHE: >>> QUIZ TV, LA SFIDA PAZZESCA TRA INSINNA E SCOTTI

Tuttavia, i telespettatori di Rai Uno, in questo periodo, non sono rimasti particolarmente impressionati dalla conduzione di Insinna. In particolare, si riterrebbe il 53enne un attore e non propriamente un conduttore, penalizzato dalla minor possibilità di improvvisare nel contesto de ‘L’Eredità’. Più gradito ai telespettatori risulterebbe un volto noto e maggiormente a suo agio nella conduzione come quello degli storici conduttori passati Carlo Conti o Amadeus. Intanto, Flavio Insinna finisce…in carcere. Un arresto per lui però soltanto scenico. L’attore, infatti, sarà impegnato, il 1 dicembre 2018, al Teatro Stabile d’Abruzzo diretto da Simone Cristicchi. In scena il nuovo progetto “Cento lettere. Dalle sbarre alle stelle”. Flavio Insinna reciterà insieme a dieci detenuti di Pescara come voce narrante. Il testo è tratto dal libro di Attilio Frasca, pubblicato da Itaca Edizioni, che raccoglie le lettere scritte per dieci anni da Frasca, condannato per omicidio, al regista della Rai Fabio Masi.