MotoGP Valencia: ordine d’arrivo. Dovizioso fa un altro sport

Ultimo capitolo della stagione in MotoGP

0
691
Andrea Dovizioso (Getty Images)

MotoGP | GP Valencia: ordine d’arrivo. Dovizioso fa un altro sport

Condizioni difficili a Valencia dove la pioggia non dà tregua e rende la scelta delle gomme davvero una lotteria. Sul bagnato sembra volare Marc Marquez, mentre sull’asciutto sembra essere un affare per Maverick Vinales che ieri ha centrato un’incredibile pole. Gara dalle grandi emozioni in MotoGP con Dani Pedrosa che a fine gara saluterà il circus per ritirarsi e fare posto sulla propria moto a Jorge Lorenzo.

Pronti via scatta subito in testa Alex Rins. Nelle retrovie, invece, buono lo spunto di Valentino Rossi. Nel primo giro il rider della Suzuki riesce subito a prendersi un discreto vantaggio. Alle sue spalle Dovizioso si prende la seconda piazza dalle mani di Vinales.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla MotoGP CLICCA QUI

Gara interrotta

Vola Espargaro con la sua KTM che supera prima Marquez e poi Vinales. Lo spagnolo della Yamaha con tanta acqua sembra andare in difficoltà. Risale intanto Valentino Rossi che è 8° alle spalle delle due Ducati satellite di Miller e Petrucci. Piove sempre con maggiore insistenza, Rins è in testa da solo con alle spalle Dovizioso ugualmente in solitudine.

Dopo poche tornate Valentino Rossi è già negli scarichi del pole-man Vinales e lo supera. A 23 giri dalla fine brutta caduta per Jack Miller. Davanti Rins fa gara a parte e guadagna costantemente su tutti. Alle sue spalle, invece, Dovizioso si fa nuovamente risucchiare dal duo MarquezEspargaro. Intanto caduta anche per Danilo Petrucci, brutta giornata per il team Pramac.

Piove tantissimo e cascano nel giro di poche curve Espargaro, Marquez e Luthi. A causa di questi scivoloni Valentino Rossi si ritrova incredibilmente sul podio a 20 giri dal termine. Dovizioso intanto prova a ricucire lo strappo con Rins, mentre dietro cade anche Iannone. I piloti più veloci in pista però sono i due Yamaha che letteralmente volano. Gran gara anche di Franco Morbidelli che 5° prova ad afferrare il titolo di Rookie of the Year.

I due Yamaha continuano a girare un secondo più veloce di tutti gli altri e ora provano a riacciuffare Dovizioso e Rins. In particolare lo spagnolo della Suzuki sembra in difficoltà tanto che il rider della Ducati gli arriva praticamente negli scarichi seguito da Rossi e Vinales. Proprio l’iberico del team di Iwata però casca mentre era in piena rimonta seguendo il proprio compagno di team.

Caduta anche per Morbidelli, mentre davanti Rossi ha praticamente agganciato Dovizioso. La gara sembra essere diventata ad eliminazione. Cade anche Smith. Largo Rins a 14 tornate dal termine e viene infilato sia da Dovi che dal Dottore. Bandiera rossa sventolata mentre Rossi era in lotta per la vittoria con il rider della Ducati.

Alla ripartenza scatta di nuovo subito alla grande Rins con alle spalle Dovizioso, Rossi e Pedrosa che assapora aria da podio per chiudere alla grande una straordinaria carriera. Il pilota della Suzuki prova subito a forzare il ritmo, ma è seguito da vicino da Dovizioso che non vuole lasciarlo scappare.

Ricomincia a piovere pesantemente e Dovizioso supera subito Rins, alle loro spalle più staccato Rossi. I primi tre sembrano fare gara a parte e distanziano il resto del gruppo. Il più veloce in pista è proprio il Dottore che vuole provare a mettere apprensione a Rins e Dovizioso.

Grande gara per Michele Pirro che è 6° ed è l’unico che riesce a replicare i tempi dei primi tre. Dovizioso a 10 giri dal termine prova a dare uno strappo e alle sue spalle Rossi sembra un pochino in difficoltà a tenere il ritmo.

Dovizioso stacca tutti mentre Rossi dietro scavalca Rins a 8 tornate dal termine e mette nel mirino il rider della Ducati. Alle spalle dei primi tre Pirro si prende la 5a piazza da Pedrosa. Il 46 vuole provare a ricucire il gap con DesmoDovi, ma è complicato, entrambi girano sugli stessi tempi.

A poche tornate dal termine cade di nuovo Valentino Rossi che lascia la seconda piazza a Rins e il terzo posto a Pol Espargaro con la KTM. Vince Andrea Dovizioso che chiude alla grande la stagione con un successo clamoroso, solo 13° il Dottore che conserva il 3° posto nella graduatoria iridata.

Antonio Russo

MotoGP Valencia: ordine d’arrivo

POS#RIDERGAP
1
4
A. DOVIZIOSO
24:03.408
2
42
A. RINS
+2.750
3
44
P. ESPARGARO
+7.406
4
51
M. PIRRO
+8.647
5
26
D. PEDROSA
+13.351
6
30
T. NAKAGAMI
+32.245
7
5
J. ZARCO
+32.872
8
38
B. SMITH
+32.942
9
6
S. BRADL
+36.360
10
55
H. SYAHRIN
+37.190