MotoGP Valencia, Marquez: “Spalla ok, voglio lottare per vincere”

0
260
marc marquez motogp valencia 2018 honda
Marc Marquez (©Getty Images)

MotoGP Valencia 2018 | Marc Marquez commenta le Qualifiche

Marc Marquez ancora protagonista nelle Qualifiche MotoGP di Valencia. Il campione del mondo è riuscito a stupire ancora. Non si è preso la pole position, però ha siglato un quinto tempo che non è da tutti.

Infatti, all’inizio della Q2 il pilota del team Repsol Honda è scivolato e la sua spalla sinistra è uscita. Il turno sembrava finito o comunque fortemente compromesso per lui. Invece, nel giro di qualche minuto si è fatto sistemare ed è tornato in pista. Non era al 100%, ovviamente, però è riuscito ad ottenere un buonissimo piazzamento. A dimostrazione, semmai ce ne fosse ancora bisogno, della sua forza e della sua tenacia.

MotoGP Valencia, Qualifiche: parla Marc Marquez

Marquez dopo le Qualifiche è intervenuto ai microfoni dei giornalisti per spiegare quanto avvenuto oggi. In merito al suo incidente ha affermato: «E’ stata una caduta che non mi aspettavo – riporta As -, perché non stavo spingendo. Stavo solo cercando di scaldare le gomme. Non avendo girato prima sull’asciutto, queste cose accadono. Sono caduti anche altri piloti dopo. Il problema è venuto sulla ghiaia, quando ho sentito qualcosa di strano alla spalla. Non potevo muoverla come volevo e ho deciso di non muoverla fino a quando non sono giunto al camion».

Successivamente il sette volte campione del mondo ha raccontato cosa è avvenuto in quei momenti dentro il camion, quando la sua spalla si è poi sistemata: «La spalla è rientrata da sola stavolta. E’ un problema che mi sto trascinando da Motegi. Per fortuna dopo la caduta sono riuscito a tornare in pista e, anche senza spingere, ho chiuso con un buon quinto posto. Ho sentito del dolore e non volevo cadere di nuovo».

A Marquez è stato domandato se preferisca pista asciutta o bagnata, però per lui non fa differenza: «Non mi interessa, mi sono sentito bene in entrambe le condizioni. Ho un del fastidio alla spalla, però adesso è stabile altrimenti non sarei qui. Non anticiperò l’operazione, i test di Valencia e Jerez sono importanti. E’ chiaro che se avessi avuto molto male, sarebbe stato diverso. Però sto bene. Per fortuna la spalla non è uscita del tutto, bastava spingerla un po’ per farla rientrare».

Non sarà al massimo della condizione fisica, però il fenomeno di Cervera non molla. Dopo poco più di sei minuti è tornato in pista e pensa di poter fare una buona gara. In vista di domani sono queste le sue sensazioni sulla corsa: «Sull’asciutto forse è favorito Vinales. La Yamaha è andata abbastanza bene in queste condizioni. Anche Rins con la Suzuki è vicino. Però non si sa mai cosa può succedere. Sul bagnato cambierebbe tutto, Ducati sembra più forte. Comunque mi sento pronto a lottare per il podio e, perché no, anche per la vittoria».

 

Matteo Bellan