Facebook, Zuckenberg a sorpresa: “Ho pensato di chiudere tutto”

0
83
Mark Zuckerberg facebook
Mark Zuckerberg su Facebook: “Volevamo chiuderlo” – FOTO © Getty Images

Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha fatto sapere di aver preso in considerazione a più riprese l’ipotesi di chiudere il social network.

Facebook ha dovuto attraversare diversi scandali nel corso della sua ultradecennale storia. Alcuni talmente pesanti da portare il suo fondatore e CEO, Mark Zuckerberg, a chiuderlo del tutto. E stiamo parlando del social network più diffuso sul pianeta, capace di alterare il modo di socializzare di svariati milioni di persone di ogni nazionalità. Il pensiero di mettere il lucchetto a tutto è balenato più volte nella testa di Zuckerberg, come affermato da quest’ultimo in una conferenza stampa indetta nelle scorse ore per illustrare pubblicamente le novità che saranno introdotte prossimamente. Facebook ha intenzione di migliorare i contenuti proposti, anche nell’ottica di difendere al meglio i dati sensibili delle persone. “È vero, io ed i miei collaboratori siamo stati vicini a chiudere il social network nel 2010 ed anche qualche mese fa, oltre che in altre occasioni. Questo per preservare la privacy della gente”.

Facebook, crisi d’immagine: colpa dello scandalo sulla privacy

Zuckerberg e la sua ‘creatura’ sono finiti al centro delle polemiche per note vicende riguardanti l’uso indiscriminato dei dati di tantissimi utenti. Il ‘New York Times’, in un suo articolo di qualche giorno fa, ha criticato proprio la gestione di Facebook a riguardo, puntando il dito contro Zuckerberg e l’alta dirigente Sheryl Sandberg. Entrambi sarebbero colpevoli di aver ignorato deliberatamente le conseguenze del caso ‘Cambdridge Analytica’ e di aver provato a sviare l’attenzione facendo disinformazione. Facebook respinge però le accuse e rilancia: “Ci sono molte cose in questa vicenda che la stampa ha diffuso in maniera inesatta”. Intanto però nell’opinione pubblica la stima nei confronti del social network è in calo, così come sono in picchiata anche le quote azionarie dello stesso in Borsa.

LEGGI ANCHE –> Togliersi da Facebook: la procedura per “lasciare” il social senza tracce