Wolff riconoscente: “Fondamentale il contributo di Bottas”

0
76
Valtteri Bottas (©Getty Images)

F1 | Wolff riconoscente: “Fondamentale il contributo di Bottas”

Passato per il maggiordomo della F1 per tutto il 2018, Bottas ha finalmente ricevuto il meritato elogio per le azioni da body-guard cui si è reso protagonista quest’anno e che alla fine hanno consentito ad Hamilton di vincere il mondiale piloti.

Valtteri ha vissuto una stagione più complicata rispetto a Lewis, ma è cresciuto in termini di performance e ha giocato un ruolo vita nella conquista di entrambi i titolo“, ha dichiarato il boss di Stoccarda Toto Wolff davanti ai tanti dipendenti della base di Brackley. “Il suo contributo è stato enorme e fino all’incidente di Baku che gli è costato 25 punti, è stato in lizza per il campionato. Purtroppo però da lì in avanti le cose non sono andate bene. Ciò nonostante ha messo da parte l’orgoglio e ha fatto gioco di squadra tenendo alta la sua statura di pilota e soprattutto di driver in grado di vincere“, ha proseguito con un accenno velato al fattaccio di Sochi, quando il finlandese ha dovuto cedere il successo al team-mate, messo meglio nella generale.

Ci vuole una certa forza mentale ad accettare di non poter più vincere per dare pieno supporto alla scuderia, ma lui ce l’ha fatta e credo che nel 2019 tornerà ancora più forte e motivato a dare del filo da torcere ad Ham e al resto del gruppo“, ha concluso.

Capitolo #44

Parlando invece al quotidiano Guardian Wolff ha sottolineato l’importanza dell’ingaggio del britannico nel 2013 per fare incetta di record come ha fatto l’equipe tedesca. “Non avremmo vinto così tanto se non fosse stato con noi. Lewis è eccezionale e un ragazzo magnifico“, ha considerato il manager austriaco. “Certo, tante figure sono state indispensabili per raggiungere gli standard, tuttavia senza di lui sarebbe stato più difficile considerato poi che è colui che guida“.

Chiara Rainis