Ramon Marquez: “Il 10 novembre sarà festa a Cervera”

0
124
Marc Marquez a Motegi
Getty Images

Ramon Marquez: “Il 10 novembre sarà festa a Cervera”

Ramón Márquez, zio, sponsor e presidente del fan club di Marc, aveva chiesto a suo nipote di fare i compiti a Motegi, perché non aveva preso un biglietto per l’Australia e voleva ritornare a casa dopo non essere rientrato in seguito alla trasferta in Thailandia. Meglio di così il nipote non avrebbe potuto rispondere. “Tutto quanto detto è avvenuto. Gli avevamo detto di fare i compiti qui e l’ha fatto. Certo, peccato che Dovi sia caduto alla fine, tutto deve essere detto”, ha ammesso Ramon, ospite nel box Repsol Honda a Motegi.

Sulla curiosa celebrazione del livello 7 raggiunto, con la macchina per videogiochi red carpet e anni ’80 inclusa, dice che “questo viene da Madrid – ha spiegato al giornale spagnolo ‘AS’ -. Ha un peso di 240 chili e sono arrivati ​​con il trasporto aereo. Sono quattro scatole. In uno l’intero tappeto rosso, in un altro il componente delle scale, in un altro la struttura per tenere la macchina e in un altro la macchina. L’idea arriva dopo aver girato molto, con i designer e i membri del club di Marc. Non so ancora se gli è piaciuto, perché sulla pista abbiamo continuato a urlare”.

E assicura che c’è già una data per la celebrazione del settimo titolo a Cervera, dove “il teatro è stato quasi riempito con circa un migliaio di persone per assistere alla gara. Lì faremo la festa di sabato dopo la Malesia e prima di Valencia, garantito al 99,99%. Dopo Valencia non è possibile perché Alex e Julià hanno un test Moto2, quindi il 10 novembre sono tutti invitati a Cervera per festeggiare il settimo titolo con noi”. Tifosi e giornalisti di tutto il mondo sono invitati, l’ingresso è libero e gratuito.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.